AELITA
Fantasy - URSS - 1924 - Mezhrabpom-Rus



  • Regia
    Yakov Protazanov
  • Cast
    Yuliya Solntseva, Igor Ilyinsky, Nikolai Tsereteli, Nikolai Batalov, Vera Orlova, Valentina Kuindzhi, Pavel Pol, Konstantin Eggert, Yuri Zavadsky, Aleksandra Peregonets
  • Sceneggiatura
    Aleksei Fajko, Fyodor Otsep
    (dal romanzo di Aleksei Tolstoy)
  • Fotografia
    Emil Schünemann, Yuri Zhelyabuzhsky

  • Ingegnere moscovita, pur di fuggire dal contesto familiare divenuto insopportabile, costruisce un'astronave e raggiunge Marte, dominato dalla Regina Aelita. La donna si innamora di lui, ma quando l'uomo scopre che lei una tiranna, sobilla il popolo alla rivolta, prima di fuggire per far ritorno sulla Terra.
    Dall'omonimo romanzo di Aleksej Nikolaevic Tolstoj, pubblicato nel 1922 (in Italia nel 1982), cinematograficamente considerato il primo kolossal sovietico. Di configurazione parodistica, eclatante e irreale, si propone come film di propaganda allacciato alle logiche rivoluzionarie bolsceviche, ben assimilato nell'effetto realistico di una storia superficialmente assurda, comunque abile nel legare strutture sentimentali a elementi onirici. Esordio di Yuliya Ippolitovna Solntseva, attrice dotata di gran fascino, poi, dalla fine degli anni '30 al 1979 regista in patria con risultati altalenanti. Girato con 2841 metri di pellicola, nel corso dei decenni ha subito numerosi riadattamenti nel montaggio, con durate dissimili fino alla versione restaurata, negli USA, di 111 minuti.

    *****



    original title screen



    comments powered by Disqus

    original poster


    Original track music
    Film muto

    Clip video


    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena




    Indice    Home

    Kolossal a confronto - Made in Italy - 2002