MINORITY REPORT
Fantascienza - USA - 2002 - 20th Fox/DreamWorks SKG



  • Regia
    Steven Spielberg
  • Cast
    Tom Cruise, Colin Farrell, Samantha Morton, Max von Sydow, Steve Harris, Lois Smith, Peter Stormare, Tim Blake Nelson, Jessica Harper, Neal McDonough, Daniel London, Kathryn Morris
  • Sceneggiatura
    Scott Frank, Jon Cohen
    (dal romanzo di Philip K. Dick)
  • Musica
    John Williams, Matthew Ferraro
  • Fotografia
    Janusz Kaminski
  • Premi
    Nomination all'Oscar
    Suono
    CÚsar
    Miglior film straniero
    Nastro d'argento
    Regista per il miglior film straniero

  • Nel 2054 a Washington, il crimine Ŕ tenuto sotto controllo da un sistema paranormale garantito e affidato a tre sensitivi-mutanti, i quali attraverso visioni identificano il colpevole di un delitto prima che questi lo compia. Tutto procede nel migliore dei modi fin quando l'apparato indica un agente come prossimo assassino. Questi, indagando, scopre che l'organismo di controllo non Ŕ infallibile.
    Colosso da 115 milioni di dollari con notevole riscontro al botteghino, ma solo per il richiamo dettato dal nome di Spielberg e per la presenza di un cast "tirato" e rivolto all'action-movie. L'andamento volge ad un thillerismo a metÓ strada tra De Palma e Hitchcock; l'espressione semifantascentifica, con plusvalenze furbescamente moraleggianti, offre scarsi punti di riflessione, disposti male, in evidente riferimento all'impianto ideologico di Blade Runner e di tutta la serie Sci-Fi che, dal film di Ridley Scott, inaugur˛ il filone della "fantascienza matura", alla quale anche Spielberg aderisce dopo aver messo da parte pupazzi (E.T.) e bambinate (A. I. Intelligenza Artificiale). La sceneggiatura violenta ripetutamente il romanzo di Phipil O. Dick - scrittore pazzo che con i suoi romanzi anni '50 diede spunto oltre che per Blade Runner anche per Screamers e Atto di forza - e mescola influssi di carattere sociale, con sbrigativi personalismi etici. E', ad ogni modo, cinema spilberghiano al 100% riconoscibilissimo dall'impostazione narrativa, dal dispiego dell'azione e nell'uso degli effetti, ma sicuramente da annoverare tra le ultime scempiaggini dirette dall'autore pi¨ potente di Hollywood.

    *****



    original title screen

    original poster


    Original track music
    Combattimento
    0.30 - 236 KB wav
    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena

    scena




    Indice    Home

    Kolossal a confronto - Made in Italy - 2002