Conservatorio Giovan Battista Martini
Bologna



Classico. Folk, Jazz


Orchestra classica, ridotta


OFFICIAL SITE


Nativo nella provincia di Rimini, figlio dello scrittore e sceneggiatore Tonino Guerra, studia al conservatorio di Bologna sotto gli insegnamenti del maestro Ettore Ballotta, esimio musicista autore anche di una colonna sonora per film nel 1966 per Una questione privata. Incline al jazz, ma di fatto tradizionalista e di temperamento classico, spesso esercita, nello stile melodico, confluenze con la musicologia d'oltralpe allacciata al folklore nazionale attraverso l'uso di voci canore. Di notevole inventiva, mai ripetitivo e soprattutto originale nel saper distinguere la composizione per il cinema da quella per la TV, che esercita in ugual misura e sempre con risultati positivi. Inizialmente scrive accompagnamenti per documentari televisivi come Geo e Quark; poi, all'inizio degli anni '90 inizia a comporre per il grande schermo, dove ottiene subito esiti interessanti che si trasformano in notevoli a partire dal decennio successivo, come nei casi di Le fate ignoranti, Tornando a casa, La finestra di fronte ("Disco d'oro" con oltre 25mila copie vendute), Che ne sarÓ di noi, Hotel Rwanda (probabile sua miglior partitura), Alla luce del sole, La ricerca della felicitÓ, Cuore sacro, Un marito di troppo. In campo televisivo da ricordare gli accompagnamenti per tv-series di successo, alla maniera di 'Le ragazze di Piazza di Spagna', 'Compagni di scuola', 'La guerra Ŕ finita', 'Le ragioni del cuore' e, in ultimo, la fortunata serie de 'I Cesarioni'. Tra i tanti riconoscimenti artistici, da segnalare il David di Donatello (La finestra di fronte), l'European Film Awards (Hotel Rwanda, nominato anche per i Golden Globes e Grammy Awards americani), Il Festival del cinema mediterraneo di Valencia (Tornando a casa) e il premio speciale Nino Rota al Festival di Venezia per il cartoon Il cane e il suo generale.

(Tracks Music: 0.30 - 236 Kb wav)


Home - Composers