BLACKMAIL
*****

Per sfuggire ad uno stupro, ragazza, amica di un commissario, uccide un pittore che voleva violentarla. Un teppista assiste alla scena, cerca il ricatto ma la polizia lo accusa dell'omicidio. Muore durante un inseguimento. Per Scotland Yard il caso chiuso.
E' il primo thriller sonoro (ma privo di parlato) diretto da Hitchcock, non senza problemi in fase di montaggio, con un falso finale non voluto dal regista ma preteso dalla produzione. Funzionale nell'allestimento scenico, si esprime di traverso alle immagini, con eloquenti inquadrature sui motivi centrali. C' anche un certo tono accusatorio nei confronti del potere (la polizia). Un lavoro antesignano per il futuro re del brivido. Suspance assicurata e richiami alla bramosia sessuale, quella estrema. Inedito in Italia per le sale e stampato su VHS con il titolo Blackmail - Il ricatto.






GB - 1929

Regia
Alfred Hitchcock
Sceneggiatura
Alfred Hitchcock
Benn W. Levy
Fotografia
Jack E. Cox
Musica
Hubert Bath
(non accreditato)

Cast
Anny Ondra
Sara Allgood
John Longden
Charles Paton
Donald Calthrop
Cyril Ritchard
Hannah Jones
Harvey Braban





Track Music

(0.30 - 236 KB wav)



Video Clip


Videoclip prossimamente on-line





Home

Kolossal a confronto - Made in Italy - 2002