ANGOSCIA
Gaslight
*****

Durante un viaggio in Italia, Paola Asquit conosce un musicista pi grande di lei; ne rimane affascinata e lo sposa, ma non sa che questi ha ucciso la zia per impossessarsi di gioielli per mai trovati. Ben presto, manipolata psicologicamente da lui, che la porta prima alle soglie della pazzia e poi vicino al suicidio. Interviene un poliziotto che gi tempo sospettava il marcio.
Thriller follemente visionario, in stile acuto fortemente morboso, che non tratta la psicanalisi, ma l'uso delinquenziale che ne deriva e gli stratagemmi usati da un criminale per incastrare la vittima prescelta. Efficace messa in scena; lo spavento e il panico della protagonista creato a mestiere tra scricchiolii, passi notturni, voci indistinguibili e luci artefatte. Secondo Oscar per la Bergman anche se il merito va a George Cukor che sa dirigere le donne come nessun altro regista. Remake dell'omonimo film del 1939 a sua volta - come questo - tratto dalla pice teatrale Gaslight di Patrick Hamilton.






USA - 1944

Regia
George Cukor
Sceneggiatura
John Van Druten
Walter Reisch
John L. Balderston
dal dramma di
Patrick Hamilton

Fotografia
Joseph Ruttenberg
Musica
Bronislau Kaper
Cast
Ingrid Bergman
Charles Boyer
Joseph Cotten
Angela Lansbury
Barbara Everest
Emil Rameau
Edmund Breon





Track Music

(0.30 - 236 KB wav)



Video Clip


Videoclip prossimamente on-line



Academy Awards - Oscar
Attrice (Ingrid Bergman), Scenografia e arredamento

Academy Awards Nomination
Film, Attore (Charles Boyer), Attrice non protagonista (Angela Lansbury), Sceneggiatura, Fotografia




Home

Kolossal a confronto - Made in Italy - 2002