TRAGEDIA A SANTA MONICA
Pitfall
*****

Al termine della Grande Guerra, agente delle assicurazioni, sposato, si innamora di una ragazza, fidanzata di un giovane rapinatore, contesa a sua volta da un investigatore. Quest'ultimo, prima ammazza il ragazzo poi Ŕ ucciso dall'assicuratore, il quale, arrestato, sarÓ poi prosciolto per legittima difesa. L'uomo torna dalla moglie e prova a cancellare il passato.
André De Toth, anche sceneggiatore non accreditato, assieme a William Bowers rimescola le carte dall'omonimo romanzo (1947) di Jay Dratler, trattato sull'inconciliabilitÓ tra francesi e tedeschi, e fa un noir di cadenza emotiva allacciato a tematiche postbelliche, dalle quali emerge quel senso di decadenza maturato attraverso un'esistenza tranquilla ma troppo monotona e quindi bisognosa di avventura che ben presto si trasforma in rischio, tradimento, tragedia. Finale consolatorio imposto dalla produzione. Attori di nome ben calibrati nei personaggi, con Lizabeth Scott vero motore del film, qui eletta 'femme fatale' per eccellenza.






USA - 1948

Regia
André De Toth
Sceneggiatura
Karl Kamb
dal romanzo di
Jay Dratler

Fotografia
Harry J. Wild
Musica
Louis Forbes
Cast
Dick Powell
Lizabeth Scott
Jane Wyatt
Raymond Burr
John Litel
Byron Barr





Track Music

(1.00 - 472 KB wav)



Scena chiave

(Avvertimento)






Home

Kolossal a confronto - Made in Italy - 2002