ASSASSINIO DI UN ALLIBRATORE CINESE
The Killing of a Chinese Bookie
*****

Dopo aver perso una forte somma di denaro in una sala da gioco gestita dalla mafia, biscazziere, per pagare il debito Ŕ costretto a compiere un omicidio nel quartiere cinese di Chinatown.
Fuori dalle logiche delle majors, Cassavetes, pur utilizzando modelli ordinari, scrive e dirige un potente gangster-movie, atipico e inusuale, dove la riconversione schematica del genere passa attraverso uno stile non formale, personalissimo, tecnicamente costruito da sequenze rallentate e riprese a spalla, impresse in climi aspersi e diradati, utilizzati non tanto per riempire scene o la vicenda, quanto per marcare forte risalto psicologico ai protagonisti. Ne vien fuori un film di notevole intensitÓ visiva, ricco di argomentazioni realistiche, sottilizzate da riferimenti dilatati nel resoconto mafioso-criminale e familiare. Notevole performance di Ben Gazzarra. L'edizione originale dura 2 ore e 15 minuti; quella italiana 1 ora e 25, inopinatamente manipolata e vergognosamente stroncata di 50 minuti.






USA - 1976

Regia
John Cassavetes
Sceneggiatura
John Cassavetes
Fotografia
Mitch Breit
Al Ruban

Musica
Bo Harwood
Cast
Ben Gazzara
Timothy Carey
Azizi Johari
Seymour Cassel
Morgan Woodward
Virginia Carrington
Meade Roberts
Soto Joe Hugh
Donna Gordon





Track Music

(1.00 - 472 KB wav)



Scena chiave

(Champagne)






Home

Kolossal a confronto - Made in Italy - 2002