Figlio del regista francese Maurice Tourneur, con il quale ha lavorato da assistente sia a Parigi che in America, prima di stabilirsi definitivamente negli USA, dove acquisisce la cittadinanza americana nel 1920. Noto per aver inaugurato il cinema fantastico in sembianze horror-thriller e per l'originalità della messa in scena, costituita principalmente dalla ricreazione di ambienti tetri, ricchi di atmosfere cupe e ossessive. Ma la filmografia di Torneur non si limita al noir, nel quale dimostra geniale creatività, ma va oltre, distinguendosi soprattutto nel film d'avventura e nel western. Dopo l'esperienza francese, giunto a Hollywood, firma un contratto con la MGM dove limita la sua attività nel campo documentaristico e da direttore della seconda unità per pellicole di pregio come Le due città (1935) e Maria Antonietta (1938). Chiamato dal produttore Val Lewton, re del b-movie horrorifico, passa alla RKO e fa il suo esordio nel lungometraggio attraverso Il bacio della pantera (1942), cui seguiranno, nell'anno successivo, altri due lavori sempre improntati nello schema horror-fantasy-thriller: Ho camminato con uno zombi e L'uomo leopardo. Si attesta quindi nel noir classico; filma La schiava del male (1944), gira il suo film più famoso, Le catene della colpa (1947) e dopo La piovra nera (1948) dirige Il treno ferma a Berlino (1948), film d'impronta semi politica. Negli anni '50 si diletta tra prodotti western che già sperimentò nel 1946 con I conquistatori (Il grande Gaucho, 1952, Il paradiso dei fuorilegge, 1955, Wichita, 1955, L'alba del gran giorno, 1956) e l'avventura in costume (La leggenda dell'arciere di fuoco, 1950, La regina dei pirati, 1951, I ribelli dell'Honduras, 1953, La prigioniera del Sudan, 1959), dove eccelle per ritmo e impronta ironica. Nel 1959 dirige La battaglia di Maratona, kolossal italiano con Steve Reeves e Sergio Fantoni, fotografato da Mario Bava; ma nel periodo, sulla scia del macabro, mette a segno un altro colpo eccellente con La notte del demonio (1957). Sul finire degli anni '50 e nel seguente decennio lavora molto per la televisione ('Bonanza', 'Ai confini della realtà') per tornare saltuariamente al cinema con produzioni mediocri (Il clan del terrore, 1964). Sposato all'attrice Marguerite Christiane Virideau.



20.000 leghe sotto la Terra
The City Under the Sea (1965)
Il clan del terrore
The Comedy of Terrors (1964)
Fury River (1961)
La battaglia di Maratona (1959)
Guerra indiana
Frontier Rangers (1959)
La prigioniera del Sudan
Timbuktu (1959)
Mission of Danger (1959)
La piovra nera
The Fearmakers (1958)
La notte del demonio
Night of the Demon (1957)
L'alibi sotto la neve
Nightfall (1957)
L'alba del grande giorno
Great Day in the Morning (1956)
Wichita (1955)
Il paradiso dei fuorilegge
Stranger on Horseback (1955)
I ribelli dell'Honduras
Appointment in Honduras (1953)
Il grande gaucho
Way of a Gaucho (1952)
La regina dei pirati
Anne of the Indies (1951)
La cortina del silenzio
Circle of Danger (1951)
La leggenda dell'arciere di fuoco
The Flame and the Arrow (1950)
Stars in My Crown (1950)
Il gigante di New York
Easy Living (1949)
Il treno ferma a Berlino
Berlin Express (1948)
Le catene della colpa
Out of the Past (1947)
I conquistatori
Canyon Passage (1946)
Schiava del male
Experiment Perilous (1944)
Tamara figlia della steppa
Days of Glory (1944)
Reward Unlimited (1944)
L'uomo leopardo
The Leopard Man (1943)
Ho camminato con uno zombie
I Walked with a Zombie (1943)
Il bacio della pantera
Cat People (1942)
The Magic Alphabet (1942)
The Incredible Stranger (1942)
Doctors Don't Tell (1941)
Phantom Raiders (1940)
Nick Carter, Master Detective (1939)
They All Come Out (1939)
Yankee Doodle Goes to Town (1939)
Think It Over (1938)
Strange Glory (1938)
The Face Behind the Mask (1938)
The Ship That Died (1938)
What Do You Think? (1937)
The Man in the Barn (1937)
Romance of Radium (1937)
The Rainbow Pass (1937)
The King Without a Crown (1937)
The Boss Didn't Say Good Morning (1937)
The Grand Bounce (1937)
Killer-Dog (1936)
Master Will Shakespeare (1936)
Harnessed Rhythm (1936)
The Jonker Diamond (1936)
Les filles de la concierge (1934)
Pour être aimé (1933)
Toto (1933)
Un vieux garçon (1931)
Tout ça ne vaut pas l'amour (1931)















Web Page






Home - Registi

Kolossal a confronto - Made in Italy - 2002