Life
(1920, non accred.)
The Dancing Town
(1928, comparsa)
Il ballo della checca
(1930, A Devil with Women)
Broadway's Like That
(1930, comparsa)
Risalendo il fiume
(1930, Up the River)
A Holy Terror
(1931)
The Bad Sister
(1931)
Anima e corpo
(1931, Body and Soul)
Sempre rivali
(1931, Women of All Nations)
Love Affair
(1932)
Three on a Match
(1932)
Big City Blues
(1932, non accred.)
Sedia elettrica
(1934, Midnight)
Two Against the World
(1936)
Le belve della città
(1936, Bullets or Ballots)
Ali sulla Cina
(1936, China Clipper)
L'isola della furia
(1936, Isle of Fury)
La foresta pietrificata
(1936, The Petrified Forest)
Kid Galahad
(1937)
San Quentin
(1937)
The Great O'Malley
(1937)
Black Legion
(1937)
Strada sbarrata
(1937, Dead End)
Le cinque schiave
(1937, Marked Woman)
Ed ora... sposiamoci
(1937, Stand-In)
L'uomo di bronzo
(1937, The Battling Bellhop)
Crime School
(1938)
Men Are Such Fools
(1938)
Racket Busters
(1938)
Swing Your Lady
(1938)
Angeli con la faccia sporca
(1938, Angels with Dirty Faces)
Swingtime in the Movies
(1938, non accred.)
Il sapore del delitto
(1938, The Amazing Dr. Clitterhouse)
King of the Underworld
(1939)
Tramonto
(1939, Dark Victory)
Striscie invisibili
(1939, Invisible Stripes)
Il terrore dell'Ovest
(1939, The Oklahoma Kid)
Il ritorno del dottor X
(1939, The Return of Doctor X)
I ruggenti anni venti
(1939, The Roaring Twenties)
La bolgia dei vivi
(1939, You Can't Get Away with Murder)
It All Came True
(1940)
Il vendicatore
(1940, Brother Orchid)
Strada maestra
(1940, They Drive by Night)
Carovana d'eroi
(1940, Virginia City)
Una pallottola per Roy
(1941, High Sierra)
Il mistero del falco
(1941, The Maltese Falcon)
Il circo insanguinato
(1941, The Wagons Roll at Night)
In questa nostra vita
(1942 In This Our Life non accred.)
Casablanca
(1942)
Agguato ai tropici
(1942, Across the Pacific)
Sesta colonna
(1942, All Through the Night)
Il terrore di Chicago
(1942, The Big Shot)
Thank Your Lucky Stars
(1943 comparsa)
Sahara
(1943)
Convoglio verso l'ignoto
(1943, Action in the North Atlantic)
Report from the Front
(1944, narratore)
Il giuramento dei forzati
(1944, Passage to Marseille)
Acque del Sud
(1944, To Have and Have Not)
Hollywood Victory Caravan
(1945, comparsa)
Nebbie
(1945, Conflict)
Il grande sonno
(1946, The Big Sleep)
Royal Flush
(1946, Two Guys from Milwaukee non accred.)
La fuga
(1947, Dark Passage)
Solo chi cade puņ risorgere
(1947, Dead Reckoning)
La seconda signora Carroll
(1947, The Two Mrs. Carrolls)
Il tesoro della Sierra Madre
(1948, The Treasure of the Sierra Madre)
Always Together
(1948, comparsa)
L' isola di corallo
(1948, Key Largo)
I bassifondi di San Francisco
(1949, Knock on Any Door)
Assalto al cielo
(1950, Chain Lightning)
Il diritto d'uccidere
(1950, In a Lonely Place)
Tokio Joe
(1950, Tokyo Joe)
Damasco '25
(1951, Sirocco)
La regina d'Africa
(1951, The African Queen)
La città è salva
(1951, The Enforcer)
L'ultima minaccia
(1952, Deadline - U.S.A.)
La principessa di Bali
(1952, Road to Bali)
Essi vivranno
(1953, Battle Circus)
Il tesoro dell'Africa
(1953, Beat the Devil)
Sabrina
(1954)
La contessa scalza
(1954, The Barefoot Contessa)
L'ammutinamento del Caine
(1954, The Caine Mutiny)
L' idolo
(1954, The Love Lottery)
Ore disperate
(1955, The Desperate Hours)
La mano sinistra di Dio
(1955, The Left Hand of God)
Non siamo angeli
(1955, We're No Angels)
Il colosso d'argilla
(1956, The Harder They Fall)




(da Casablanca - 1942)




OFFICIAL SITE



Il suo nome completo era Humphrey DeForest Bogart.

Studi e formazione: ´Phillips Academy´ di Andover - ´Trinity School´ di New York.

Considerato un mito, da molti un modello nel quale tutti gli uomini, di ogni generazione, vorrebbero immedesimarsi almeno una sola volta nella vita.

Di carattere pacato, grande giocatore di schacchi, nella vita è l'esatto contrario dei duri personaggi interpretati in numerosi film.

Proveniente da famiglia facoltosa di origine olandese da parte del padre, pessimo al college, preferisce arruolarsi volontario in Marina durante la Prima Guerra Mondiale, piuttosto che continuare gli studi.

Ha esordito giovanissimo nello spettacolo. A soli 17 anni è già regista teatrale, ambiente nel quale Bogey rientra da attore nella metà degli anni trenta, per restarvi fino all'età di 37 anni, momento in cui decide di abbandonarlo definitivamente per dedicarsi esclusivamente al cinema.

La sua pronuncia imprecisa e la cicatrice al labbro derivano da una colluttazione avuta con un prigioniero durante il servizio militare.

Come pochi altri, nella sua carriera ha fatto gavetta nel vero senso del termine. Prima di giungere al successo (nel 1941) ha difatti impersonato ruoli minori in ben 45 film, molti dei quali girati a ritmo serrato con una media di sei l'anno.

Ha inaugurato, come attore, il ciclo dei film-noir anni quaranta, interpretando ruoli di detective o di gangster, divenendo per questo tipo di film una vera leggenda del cinema.

Nel suo film di maggior successo, Casablanca, sostituisce Ronald Reagan nel ruolo di Rick, rifiutato dal futuro presidente USA che considerava il personaggio troppo debole per il suo credito.

Nel 1947 fonda un proprio studios indipendente, la Santana Pictures, intitolato dal nome del suo panfilo privato.

Politicamente democratico e difensore degli ideali di libertà, durante il periodo buio del maccartismo si fa promotore di una marcia di protesta contro il divieto al lavoro che aveva colpito numerosi attori, registi e sceneggiatori di Hollywood.

Nel 1999 è eletto dall'American Film Institute migliore star maschile di tutti i tempi.

Non c'è un film da protagonista che non compaia con la sigaretta in bocca. Muore di tumore alla gola, male derivatogli dal vizio del fumo, quando aveva appena compiuto 57 anni.

Omaggiato infinite volte nel cinema a venire; più marcatamente da Woody Allen in Provaci ancora, Sam.

Si è sposato quattro volte con tre divorzi e tutti con attrici: Helen Menken, Mary Philips, Mayo Methot e per ultima, il vero amore, con Lauren Bacall, conosciuta nel 1944 sul set di Acque del Sud, dalla quale ha avuto due figli, Stephen, attore e Leslie, istruttore di yoga.

Tra i matrimoni e prima, è stato amante di un vero esercito di donne, quasi tutte attrici: Joan Crawford, Marlene Dietrich, Myrna Loy, Barbara Stanwyck, Jean Arthur, Norma Shearer, Mary Astor, Jean Harlow, Mae Clarke, Ethel Kenyon, Elissa Landi, Nita Naldi, Louise Brooks, Tallulah Bankhead, Claire Luce, Ann Dvorak, Alice Brady, Dolores del Rio, Molly O'Day, Joan Blondell, Madge Evans, Billie Dove, Peg Entwistle, Margaret Sullavan, Bebe Daniels, Lilyan Tashman, Sally Eilers, Glenda Farrell; inoltre, ha stretto relazioni sentimentali con la cantante Ruth Etting, con la campionessa di tiro con l'arco Denise Parker, la giornalista critica cinematografica Louella Parsons e con la prima donna della sua vita, conosciuta quando aveva 21 anni, Ruth Rankin.

Ha detto: - "Non occorre mai contraddire una donna. Basta aspettare e lei lo farà da sola".

Hanno detto di lui: - "Non l'ho mai visto recitare con tanta fedeltà ruoli dai lui odiati e detestati" (John Huston).

Frase irriverente: - "Humphrey è un tipo molto simpatico fino alle 23.30. Poi, s'immagina di essere Bogart e non puoi più parlargli" (Dave Chasen).




La sua migliore interpretazione
Il tesoro della Sierra Madre
Il suo film più famoso
Casablanca
La sua peggiore performance
Tokio Joe










OSCAR
La regina d'Africa

NOMINATION ALL'OSCAR
Casablanca
Gli ammutinati del Caine


BAFTA (ING)
La Regina d'Africa (nomination)










comments powered by Disqus


Top Star - Home