Heritage of the Desert
(1939)
Un colpo di fortuna
(1940, Christmas in July)
Giubbe rosse
(1940, North West Mounted Police)
Among the Living
(1941)
L'isola della gloria
(1942, Wake Island)
Presi tra le fiamme
(1942, The Forest Rangers) Uragano all'alba
(1942, Commandos Strike at Dawn)
La città rubata
(1943, The Kansan)
La signora Parkington
(1944, Mrs. Parkington)
Salomè
(1945, Salome Where She Danced)
La fiamma dell'Ovest
(1945, Frontier Gal)
I pirati di Monterey
(1947, Pirates of Monterey)
Pian della morte
(1948, Panhandle)
La signora del fiume
(1948, River Lady)
I rapinatori
(1948, The Plunderers)
Pistole puntate
(1948, Belle Starr's Daughter)
Duello infernale
(1949, Stampede)
Il grande agguato
(1949, Brimstone)
Sfida alla legge
(1950, Dakota Lil)
Il passo degli apaches
(1950, Stage to Tucson)
Una manciata d'odio
(1950, Short Grass)
I lancieri del Dakota
(1951, Oh Susanna)
I lancieri alla riscossa
(1951, Cavalry Scout)
I pirati di Barracuda
(1951, The Sea Hornet)
Il passo di Forte Osage
(1952, Fort Osage)
Il conquistatore del West
(1952, Wagons West)
I giganti della giungla
(1952, The Jungle)
Minnesota
(1952, Woman of the North Country)
La valle dei bruti
(1952, Ride the Man Down)
I pascoli d'oro
(1953, San Antone)
Il segreto del Sahara
(1953, The Steel Lady)
Pionieri della California
(1954, Southwest Passage)
Satank, la freccia che uccide
(1955, Santa Fe Passage)
Pista insanguinata
(1955, The Fighting Chance)
Furia del West
(1963, The Gun Hawk)
Le pistole non discutono
(1964)
Requiem per un pistolero
(1965, Requiem for a Gunfighter)
Dollari maledetti
(1965, The Bounty Killer)
Tempesta alla frontiera
(1966, Winnetou und sein Freund Old Firehand)
Il piombo e la carne
(1967)
Fuga da Hollywood
(1971, The Last Movie)











Web Page



Il suo vero nome era Nathan Roderick Cox. Attore canadese naturalizzato americano, noto interprete di b-western nel ventennio dal 1940 al 1960, ma adatto ad ogni genere, dal bellico al thriller, alla commedia, al musical, attivo con successo personale anche in televisione. Alto circa due metri, robusto, mascella squadrata, per fisico e tratteggio del viso somigliante a un altro eroe del b-movie, Randolph Scott, studia in patria le scuole d'obbligo e subito inizia a lavorare come operaio edile. In cerca di fortuna, si trasferisce in California e a Hollywood è ingaggiato dalla Paramount come attore-stuntman. Trova impiego fisso da controfigura per Fred MacMurray e nel cinema, debutta non accreditato nel 1939 in Heritage of the Desert, western importante totalmente sconosciuto in Italia e nello stesso anno appare in film di secondo piano sempre in ruoli distaccati dal contesto narrativo. Nel 1940 è nel cast del demilliano Giubbe rosse e nella commedia di successo Un colpo di fortuna; poi, interpreta il noir Among the Living (1941) e tre ravvicinati film di guerra: L'isola della gloria, Presi tra le fiamme, Uragano all'alba, tutti girati nel 1942. Dopo aver interpretato svariati film mai distribuiti all'estero, nel 1945 passa alla Universal dove è co-protagonista al fianco di Yvonne De Carlo nella versione musicale di Salomè. Da qui in avanti si attesta come protagonista in una lunghissima lista di b-western; tra questi da ricordare Pistole puntate, Duello infernale, Il grande agguato, Sfida alla legge, Il passo degli apaches, I lancieri del Dakota, Il conquistatore del West, che lo portano ad affermarsi fino alla metà degli anni '50 come indiscusso valoroso per un genere sempre richiesto dal grande pubblico. Nel 1953, inizia a lavorare per la televisione e qui riscuote notevoli consensi, special modo per i tv-series "City Detective", "State Trooper", "Coronado 9", "Laramie" e altri, che gli valgono la stella per la Walk of Fame. Negli anni '60, appare in film horror e di fantascienza assai trascurabili, ma dalla metà del decennio torna, seppur brevemente, al suo genere prediletto, interprete principale in Furia del West, Requiem per un pistolero, Tempesta alla frontiera e ha modo di misurarsi anche nel cinema italiano, presente in due spaghetti-western, Le pistole non discutono e Il piombo e la carne. Continua a lavorare per la tv e soltanto nel 1978 si ritira dalle scene, per dedicarsi al pianoforte e intraprendere varie attività legate alla solidarietà e opere di beneficenza. Muore di cancro nel 1983, a 73 anni. Sposato tre volte con due divorzi: inizialmente marito di Doris Stanford (una figlia, Catherine), poi della giovanissima Angela Louisa Alves-Lico (un figlio, Anthony), figlia dell'attrice Dorothy Eveleigh, dalla quale si separa per sposare la madre; unione che all'epoca creò notevole scandalo. Nella vita si è reso protagonista di un arresto per guida in stato di ubriachezza (rilasciato su cauzione pagata dalla seconda moglie) e di un buon numero di relazioni con attrici di Hollywood: Yvonne De Carlo, Virginia Field, Janis Paige, Helena Carter e Marie Windsor.








comments powered by Disqus


Top Star - Home