Intrigo internazionale
(1959, North by Northwest)
Gazebo
(1959, The Gazebo)
Cleopatra
(1963)
La più grande storia mai raccontata
(1965, The Greatest Story Ever Told)
La carovana dell'alleluia
(1965, The Hallelujah Trail)
Nevada Smith
(1966)
Una cittą chiamata bastarda
(1971, A Town Called Hell)
Meteor
(1979)
Incontri stellari
(1980, The Return)
Tucker, un uomo e il suo sogno
(1988, Tucker: The Man and His Dream)
Crimini e misfatti
(1989, Crimes and Misdemeanors)
Ed Wood
(1994)
X-Files - Il film
(1998, The X Files)
Il mistero di Sleepy Hollow
(1999, Sleepy Hollow)
Edtv
(1999)
The Majestic
(2001)
Remember
(2015)








OSCAR
Ed Wood
(non protagonista)


NOMINATION ALL'OSCAR
Tucker, un uomo e il suo sogno
(non protagonista)
Crimini e misfatti
(non protagonista)



Web Site



Caratterista newyorkese dai lineamenti arcigni ed espressione cupa, spesso usato in ruoli di malvagi o di individui pericolosi, si è comunque distinto anche in interpretazioni legate a personaggi bonari, come attesta la sua lunghissima filmografia, divisa tra cinema e TV. Studia disegno al Pratt Institute di Brooklyn e a 17 anni è autore di una serie di fumetti, ma la sua vera indole è nella recitazione. Si forma da attore all'Actors Studio ed è subito attivo in teatro, a Broadway. Per tutti gli anni '50, alterna il palcoscenico con la televisione, ma nel 1959 coglie la grande occasione sul grande schermo, dove interpreta tre film nell'anno in corso. Soprattutto con Intrigo internazionale di Alfred Hitchcock ottiene una certa visibilità, principalmente per la predisposizione inquietante che riesce a dare al proprio personaggio. Anche se la TV rimane la piattaforma primaria della carriera, riesce ugualmente ad emergere anche nel cinema; nel 1963 è il luogotenente di Marco Antonio nel famoso kolossal Cleopatra (per questo film rifiutò l'offerta di Federico Fellini che lo voleva in Fellini 8 e mezzo, dello stesso anno), nel 1965 è il ´perfido´ Caifa in La più grande storia mai raccontata; poi, si mostra normale in La carovana dell'alleluja (1966), per tornare a personaggi torvi nei western Nevada Smith (1966), Una città chiamata bastarda (1971) e nel fantascientifico Meteor (1979). Spesso, tra un film e l'altro passa un tempo di attesa troppo lungo per un normale attore caratterista. Prova allora con produzioni europee, ma il riscontro è minimo. Quando sembra che il declino è alle porte arrivano due film - Tucker, un uomo e il suo sogno (1988) e Crimini e misfatti (1989) - che gli consentono di ottenere due nomination all'Oscar consecutive. Nel 1994 vince l'ambita statuetta con Ed Wood, film trash di Tim Burton con Jonny Depp, dove interpreta il ruolo di Bela Lugosi. Ancora oggi attivissimo, sia al cinema che sul piccolo schermo, dove si ricordano, tra le numerose altre, le performance in "Savage", "Mission: Impossible" e "Spazio 1999". Nel 1957, sposa l'attrice Barbara Bain, sua coetanea, dalla quale ha due figlie, Susan (produttore) e Juliet (attrice). Divorzia nel 1993. Attualmente convive con l'attrice Gretchen Becker.










comments powered by Disqus


Top Star - Home