Titolo originale:
Per pochi dollari ancora

Anno:
1967

NazionalitÓ:
ITA - FRA - SPA

Produzione:
Fida Cinematografica
Jacques Roitfeld
Época Films


Regia:
Giorgio Ferroni

Cast:
Giuliano Gemma
Jacques Sernas
Ettore Manni
Sophie Daumier
Andrea Bosic
Jacques Herlin
JosÚ Calvo


Sceneggiatura:
Massimiliano Capriccioli
Sandro Continenza
Remigio Del Grosso
Guilles Morris Dumoulin
Augusto Finocchi
Leonardo MartÝn

(adattata da Ettore Giannini dal soggetto di Massimiliano Capriccioli, Sandro Continenza, Remigio Del Grosso, Guilles Morris Dumoulin, Augusto Finocchi, Leonardo MartÝn)

Musica:
Gianni Ferrio

Fotografia:
Rafael Pacheco



original poster



Original Track Music

(1.00 - 476 kb Wav)







titolo del film

Terminata la Guerra Civile americana, tenente Ŕ inviato in una roccaforte sudista, dove un residuo di militari non ha alcuna intenzione di arrendersi. Giunto sul posto, scopre che i soldati se la fanno con una banda di rapinatori.
Con pseudo americanizzato in Calvin J. Padget, Giorgio Ferroni, giÓ autore in un recente passato di alcuni peplum insignificanti, prende al balzo un soggetto scritto a sei mani e confeziona il tipico western all'italiana, molto in voga nel periodo, che non dice nulla di nuovo e neppure di vecchio. Il regista sceglie il titolo sulla scia del successo internazionale di Per qualche dollaro in pi¨ (1966) di Sergio Leone, getta tutta la responsabilitÓ sulle spalle larghe e ormai mature di Giuliano Gemma, ancora noto come Montgomery Wood qui all'apice di un'indiscussa popolaritÓ, poi va a nascondersi per la vergogna; fin quando qualcuno lo avverte che il film, costato poco meno di 200 milioni, ceduto alla FIDA, ha incassato ai botteghini del Circuito Edmondo Amati (negli anni '60 e '70 proprietario di un gran numero di sale, il 70% solo a Roma) oltre 3 miliardi di lire.


*****






(Video Clip WMP - 1.00)
scena del film
scena del film
scena del film
scena del film
scena del film
scena del film
scena del film
scena del film




Premi


Nessun riconoscimento artistico
Indice Western - Home Page





Kolossal a confronto - Made in Italy - 2002