Titolo originale:
The Return of a Man Called Horse

Anno:
1976

NazionalitÓ:
USA

Produzione:
Sandy Howard Productions

Regia:
Irvin Kershner

Cast:
Richard Harris
Gale Sondergaard
Geoffrey Lewis
William Lucking
Jorge Luke
Jorge Russek
Claudio Brook
Enrique Lucero
Regino Herrera


Sceneggiatura:
Jack DeWitt
(dal personaggi creati da Dorothy M. Johnson)

Musica:
Laurence Rosenthal

Fotografia:
Owen Roizman



original poster



Original Track Music

(1.00 - 476 kb Wav)







titolo del film

Tornato in Inghilterra dopo l'esperienza americana vissuta al fianco dei Sioux, Lord Morgan, stufo di non far niente, in preda ad attacchi di nostalgia riparte per il west a difesa della trib¨ indiana, sotto minaccia di loschi bianchi che trafficano a danno dei pellerossa.
Sequel di Un uomo chiamato cavallo (1970) e secondo del trittico concluso nel 1983 con Shunka Wakan - Il trionfo dell'uomo chiamato cavallo, il solo con Richard Harris, qui anche produttore esecutivo, ai margini della storia. Noioso e prolisso, Ŕ un ricalco del film precedente, pur adeguato ad un certo preziosismo d'immagine. La regia Ŕ tosta, ma la storia appare prevedibile in ogni sua scena, con interpreti che fanno il compitino senza alcuna convinzione. Sunto consumato non tanto sulle reali condizioni dei pellerossa ma piuttosto sui riti, usi e costumi del popolo indiano. Bei paesaggi e qualche sequenza ad effetto, ma Ŕ troppo lungo.


*****






(Video Clip WMP - 1.00)
scena del film
scena del film
scena del film
scena del film
scena del film
scena del film
scena del film
scena del film
scena del film




Premi


Nessun riconoscimento artistico
Indice Western - Home Page





Kolossal a confronto - Made in Italy - 2002