Il suo vero nome era Samuel Grosvenor Wood. Inizialmente regista per film commerciali, di routine, in seguito autore di pregevoli lavori realizzati per lo più nel periodo della completa maturità. Il suo stile, secco e conciso, non si distacca da quello generalmente espresso da tutti gli artigiani del cinema non particolarmente famosi, ma le sue opere, talvolta prive di vera efficacia inventiva, si affidano prevalentemente alla fluidità della narrazione, che viaggia di pari passo con la messa in scena particolarmente accentuata e con la verve interpretativa degli attori, che sa ben dirigere. Da giovane partecipa alla corsa all'oro nel Nevada; poi si trasferisce a Los Angeles dove, da agente immobiliare, riesce a guadagnare il denaro che gli basta per iscriversi al corso di arte drammatica. Entra alla Paramount come assistente di Cecil B. DeMille, dal quale apprende quelle nozioni che poi gli consentono di esordire da regista nel 1920, anno in cui dirige ben 8 mediometraggi che svariano in tutti i generi. Prosegue in questa direzione per tutto il periodo del muto, dove ha modo di dirigere star affermate come Gloria Swanson, Marion Davis, Norma Shearer, Anita Page e i fratelli Marx. Proprio con quest'ultimi, dopo averli diretti in diversi film muti, ottiene il primo successo con Una notte all'opera (1935), suo film pił famoso. Nel 1937 dirige il divertente Un giorno alla corse, poi lo zuccheroso Addio, Mr. Chips!, film da incasso record e nello stesso anno è autore, non accreditato, per alcune sequenze di Via col vento. Negli anni '40 filma La nostra città (1940, da una piéce di Thornton Wilder), Delitti senza castigo (1942, da un testo di Henry Bellamann) e Per chi suona la campana (1943 da un dramma semi-autobiografico di Ernest Hemingway), film che si assestano tra i più famosi nell'anno di riferimento. Nel periodo è regista anche di eccellenti pellicole; da ricordare Kitty Foyle, ragazza innamorata (1940), L'idolo delle folle (1942), Le tre donne di Casanova (1944), Saratoga (1945), La sfinge del male (1947) e Il ritorno del campione (1949), sua ultima regia. Politicamente conservatore, durante gli anni del maccartismo si schiera al fianco di Cecil B. DeMille (e non poteva essere altrimenti) nella campagna contro le attività antiamericane operate nel periodo da cineasti appartenenti all'area filo-comunista. Sposato a Clara L. Roush; due figlie, le attrici Jeane Wood e K. T. Stevens.



L´imboscata
Ambush (1950)
Ritorno del campione
The Stratton Story (1949)
Suprema decisione
Command Decision (1948)
Sfinge del male
Ivy (1947)
Ladra di cuori
Heartbeat (1946)
Saratoga
Saratoga Trunk (1945)
Quella che non devi amare
Guest Wife (1945)
Le tre donne di Casanova
Casanova Brown (1944)
Per chi suona la campana
For Whom the Bell Tolls (1943)
L'idolo delle folle
The Pride of the Yankees (1942)
Delitti senza castigo
Kings Row (1942)
Il diavolo si converte
The Devil and Miss Jones (1941)
Kitty Foyle, ragazza innamorata
Kitty Foyle: The Natural History of a Woman (1940)
Gli avventurieri di San Marta
Rangers of Fortune (1940)
La nostra cittą
Our Town (1940)
Raffles (1939)
Via col vento
Gone with the Wind (1939 - non accreditato)
Addio, mr. Chips!
Goodbye, Mr. Chips (1939)
Stablemates (1938)
Lord Jeff (1938)
La vita a vent'anni
Navy Blue and Gold (1937)
Madame X (1937)
Un giorno alle corse
A Day at the Races (1937)
La buona terra
The Good Earth (1937 - non accreditato)
L'ora misteriosa
The Unguarded Hour (1936)
Le 4 perle
Whipsaw (1935)
Una notte all'opera
A Night at the Opera (1935)
Codice segreto
Rendezvous (1935)
Facce false
Let 'em Have It (1935)
Paura al cento per cento
The Girl from Missouri (1934)
Gli amori di una spia
Stamboul Quest (1934)
La grande festa
Hollywood Party (1934 - non accreditato)
Il gatto ed il violino
The Cat and the Fiddle (1934 - non accreditato)
Christopher Bean (1933)
L'uomo che voglio
Hold Your Man (1933 - non accreditato)
The Barbarian (1933)
Prosperity (1932 - non accreditato)
Huddle (1932)
New Adventures of Get Rich Quick Wallingford (1931)
The Man in Possession (1931 - non accreditato)
A Tailor Made Man (1931)
Debito d'odio
Paid (1930)
Way for a Sailor (1930 - non accreditato)
Ombre e luci
The Sins of the Children (1930 - non accreditato)
Come rubai mia moglie
The Girl Said No (1930)
They Learned About Women (1930)
La romanza dell'amore
It's a Great Life (1929)
Fatemi la corte
So This Is College (1929)
La regina Kelly
Queen Kelly (1929 - non accreditato)
Voce del mondo
Telling the World (1928)
La bella vendeuse
The Latest from Paris (1928)
The Fair Co-Ed (1927)
A Racing Romeo (1927)
Rookies (1927)
One Minute to Play (1926)
Fascinating Youth (1926)
The Re-Creation of Brian Kent (1925)
The Mine with the Iron Door (1924)
The Female (1924)
Bluff (1924)
The Next Corner (1924)
His Children's Children (1923)
Bluebeard's Eighth Wife (1923)
Prodigal Daughters (1923)
My American Wife (1922)
The Impossible Mrs. Bellew (1922)
Beyond the Rocks (1922)
Her Gilded Cage (1922)
Her Husband's Trademark (1922)
Don't Tell Everything (1921)
Under the Lash (1921)
The Great Moment (1921)
Peck's Bad Boy (1921)
The Snob (1921)
Her First Elopement (1920)
Her Beloved Villain (1920)
A City Sparrow (1920)
What's Your Hurry? (1920)
Sick Abed (1920)
The Dancin' Fool (1920)
Excuse My Dust (1920)
Double Speed (1920)




NOMINATION ALL'OSCAR
Addio, Mr. Chips! (regia)
Kitty Foyle: The Natural History of a Woman (regia)
Delitti senza castigo (regia)


FESTIVAL DI CANNES (FRA)
Addio, Mr. Chips! (film - nomination)












Web Page






Home - Registi

Kolossal a confronto - Made in Italy - 2002