Titolo originale:
Reefer Madness
(tit. orig. del 1936: Tell Your Children)

Anno:
1936

NazionalitÓ:
USA

Produzione:
G&H Productions

Genere:
Drammatico

Durata:
1 ora e 4 minuti

Divieto:
Minori di 14 anni
Louis J. Gasnier   
title screen

Regia:
Louis J. Gasnier

Cast:
Dorothy Short, Kenneth Craig, Lillian Miles, Dave O'Brien, Thelma White, Carleton Young, Warren McCollum

Sceneggiatura:
Arthur Hoerl, Paul Franklin
(dal soggetto di Lawrence Meade)

Fotografia:
Jack Greenhalgh

Musica:
Hugo Riesenfeld, Heinz Roemheld


Un professore 'studioso' della materia droga, mette in guardia l'opinione pubblica sul nuovo reale pericolo che sta per investire gli Stati Uniti e tutto il mondo. Ma ingenui studenti delle scuole superiori non gli danno ascolto. Adescati da un gruppetto di spacciatori, iniziano a fumare (e non solo) marijuana a basso costo. L'uso della droga li porta alla degenerazione; in serie, sono autori di stupri, omicidi, suicidi, violenze varie e festini sfrenati a base di musica jazz.
Lo scopo del lavoro, inizialmente di taglio documentaristico poi rifatto nel giro di due anni come film recitato, 'dovrebbe' figurare il pericolo derivante dall'assunzione di sostanze stupefacenti, soprattutto da parte dei giovani. Completamente ignoranti in materia e non poteva essere altrimenti vista l'epoca, regista e sceneggiatori si tuffano a pesce in una stupida rappresentazione che ottiene solo il risultato contrario, quasi a sminuire il pericolo dell'uso della droga. Siparietti tragi-comici allietano una storiella condita da eccessi e forme stravaganti, con buffi personaggi che sfiorano l'irreale, recitata malissimo, con un montaggio sballato ed evidenti errori anche nella titolazione del cast. Nel 2004, restaurato, colorizzato dalla Fox e distribuito in DVD dalla Legend Films. Remake nel 2005 con Reefer Madness: The Movie Musical di Kevin Murphy, disponibile in Italia solo in versione video sottotitolata.



Lo scandalo
Dopo la premiere di New York, con il titolo Tell Your Children il film non ottenne alcun visto fino al 1938, quando fu riproposto con il titolo attuale, completamente rimontato in versione recitata a sostituzione dell 'iniziale struttura documentaristica. Per il tema trattato, la droga, fu vietata la distribuzione all'estero e in patria non ottenne il consenso di diffusione nelle sale controllate dalle majors. Rieditato nel 1973, fu riammesso con applicazione rating PG, e divent˛ poi film di culto per il genere exploitation in tema di cannabis.

Clamore dello scandalo:  

(Minimo: Medio: Massimo: )




comments powered by Disqus


image

image

image

image



original poster
(Video Clip WMP - 0.30)
Original Track Music

(1.00)


Indice - Home Page





Kolossal a confronto - Made in Italy - 2002