The Last Days of Dolwyn
(1949)
Now Barabbas
(1949)
Il segreto della porta chiusa
(1950, The Woman with No Name)
Tempesta a Liverpool
(1950, Waterfront)
Green Grow the Rushes
(1951)
Mia cugina Rachele
(1952, My Cousin Rachel)
I topi del deserto
(1953, The Desert Rats)
La Tunica
(1953, The Robe)
Il principe degli attori
(1955, Prince of Players)
Le pioggie di Ranchipur
(1955, The Rains of Ranchipur)
Alessandro il grande
(1956, Alexander the Great)
Vittoria amara
(1957, Amère victoire)
La sposa del mare
(1957, Sea Wife)
I giovani arrabbiati
(1958, Look Back in Anger)
Sogno di una notte d'estate
(1959, A Midsummer Night's Dream)
Lo Zar dell'Alaska
(1960, Ice Palace)
Il letto di spine
(1960, The Bramble Bush)
Dylan Thomas
(1962)
Il giorno più lungo
(1962, The Longest Day)
Cleopatra
(1963)
International Hotel
(1963, V.I.P.s, The)
Becket e il suo re
(1964, Becket)
La notte dell'iguana
(1964, The Night of the Iguana)
The Big Sur
(1965 narratore)
Castelli di sabbia
(1965, The Sandpiper)
La spia che venne dal freddo
(1965, The Spy Who Came In from the Cold)
Ciao Pussycat
(1965, What's New, Pussycat)
Chi ha paura di Virginia Woolf?
(1966, Who's Afraid of Virginia Woolf?)
La bisbetica domata
(1967)
Il dottor Faustus
(1967, Doctor Faustus)
The Comedians in Africa
(1967, non accred.)
I commedianti
(1967, The Comedians)
La scogliera dei desideri
(1968, Boom)
Candy e il suo pazzo mondo
(1968, Candy)
Dove osano le aquile
(1968, Where Eagles Dare)
Anna dei mille giorni
(1969, Anne of the Thousand Days)
Quei due
(1969, Staircase)
Un mur à Jerusalem
(1970, narratore)
Raid on Rommel
(1971)
Il mascalzone
(1971, Villain)
Barbablù
(1972, Bluebeard)
Una faccia di c...
(1972, Hammersmith Is Out)
L'assassinio di Trotsky
(1972, The Assassination of Trotsky)
Rappresaglia
(1973)
La quinta offensiva
(1973, Sutjeska)
Il viaggio
(1974)
L'uomo del clan
(1974, The Klansman)
Equus
(1977)
L' esorcista II: L'eretico
(1977, Exorcist II: The Heretic)
Absolution
(1978)
Breakthrough, specchio per le allodole
(1978, Teil Steiner - Das eiserne Kreuz)
Il tocco della medusa
(1978, The Medusa Touch)
I quattro dell'oca selvaggia
(1978, The Wild Geese)
Lovespell
(1979)
Circle of Two
(1980)
Wagner
(1983)
Orwell 1984
(1984, Nineteen Eighty-Four)




(da Chi ha paura di Virginia Woolf? - 1966)




OFFICIAL SITE



Il suo vero nome era Richard Walter Jenkins jr.

Studi e formazione: ´Oxford University nella contea dell'Oxfordshire - ´Old Vic Theatre´ di Londra.

Gallese, di religione presbiteriana, nasce da famiglia modesta, dodicesimo di tredici fratelli. Gli studi a Oxford gli consentono di acquisire perfetta dizione della lingua.

Prende il cognome d´arte Burton dal suo insegnante artistico, Philip Burton.

Gli insegnamenti ricevuti all'Old Vic Theatre gli consentono di interpretare magistralmente diversi ruoli scespiriani, al punto che la critica inglese lo definisce erede naturale di Laurence Olivier e John Gielgud. E al teatro deve la sua fortuna; difatti, inizialmente, nel cinema è richiesto prevalentemente come attore per film in costume piuttosto che di carattere.

Partecipa alla seconda guerra mondiale come pilota della RAF.

All'inizio degli anni cinquanta, la 20th Fox lo mette sotto contratto con una cifra mai data in precedenza a nessun'altro attore, tre milioni e ottocentomila dollari per 5 anni, rinnovabili.

Pur di averlo per il ruolo di Marco Antonio in Cleopatra, l'attore era impegnato sul set teatrale di Becket e il suo re, la Fox pagò mezzo milione di dollari per svincolarlo.

Durante le interminabili riprese di Cleopatra, Burton ebbe il tempo di spiccare un salto a Parigi per girare un paio di scene nel film bellico Il giorno più lungo.

Detiene un singolare primato: sette nomination e nessun Oscar.

La sua unione con Liz Taylor, nata sul set di Cleopatra, divenne così leggendaria che la coppia interpretò insieme 11 film, molti dei quali realizzati sullo stimolo emotivo della love-story più famosa di Hollywood.

Noto anche per la sua inclinazione bisessuale.

Alcolizzato cronico. La dipendenza all'alcol lo portò a bere quotidianamente 30 aperitivi, 8 litri di vino, 5 di birra, 10 bicchierini di cognac e un'intera bottiglia di whisky.

Muore di emorragia cerebrale a 58 anni.

Vita sentimentale turbolenta. Quattro mogli e altrettanti divorzi; il matrimonio più clamoroso con Liz Taylor, sposato e separato due volte nel giro di nove anni (una figlia adottiva, Maria). Altre mogli: primo matrimonio con l'attrice Sybil Williams (due figlie, Kate, oggi affermata attrice e Jessica, nata autistica), poi, dopo la parentesi coniugale con la Taylor, sposa Sarah Susan Hunt (ex moglie del pilota di F1 James Hunt) e, in ultimo, Sally Hay, produttrice teatrale, con la quale non ebbe il tempo di separarsi in quanto morì l'anno successivo alle nozze.

Fuori dai matrimoni, è stato amante delle attrici Ava Gardner, Vivien Leigh, Jean Simmons, Lana Turner, Claire Bloom, Lee Remick, Raquel Welch, Sue Lyon, Nathalie Delon, Angie Dickinson, Barbara Rush, Geneviève Bujold, Maggie McNamara, Zsa Zsa Gabor, Mary Ure, Susan Strasberg, Diane McBain, Jeannie Bell, della regista teatrale Lauren Francis, della cantante Betty Kelly e della principessa Elisabetta di Yugoslavia.

Ha detto: - "Quando recito devo rimanere sobrio; più che altro perché non so come recitare quando sono ubriaco".

Hanno detto di lui: - "I suoi divorzi con la Taylor sono frutto di altrettante bevute di whisky" (Magazine Variety).

Frase irriverente: - "È l'essere più orribile e villano che abbia mai incontrato; con quella faccia butterata come una statua dell'isola di Pasqua" (Libby Purves).




La sua migliore interpretazione
Chi ha paura di Virginia Woolf?
Il suo film più famoso
Cleopatra
La sua peggiore performance
Una faccia di c...










NOMINATION ALL'OSCAR
Mia cugina Rachele
La Tunica
Becket e il suo re
La spia che venne dal freddo
Che fine ha fatto Virginia Woolf?
Anna dei 1000 giorni
Equus


GOLDEN GLOBES (USA)
Mia cugina Rachele (premio)
I giovani arrabbiati (nomination)
Becket e il suo re (nomination)
Che fine ha fatto Virginia Woolf? (nomination)
La bisbetica domata (nomination)
Anna dei 1000 giorni (nomination)
Equus (premio)


BAFTA (ING)
I giovani arrabbiati (nomination)
Che fine ha fatto Virginia Woolf? (premio)
La spia che venne dal freddo (premio)
La bisbetica domata (nomination)


DAVID DI DONATELLO (ITA)
La bisbetica domata (premio miglior attore straniero)










comments powered by Disqus


Top Star - Home