Odissea tragica
(1948, The Search)
Il fiume rosso
(1948, Red River)
L'ereditiera
(1949, The Heiress)
La cittą assediata
(1950, The Big Lift)
Un posto al sole
(1951, A Place in the Sun)
Stazione Termini
(1953)
Da qui all'eternità
(1953, From Here to Eternity)
Io confesso
(1953, I Confess)
Operation Raintree
(1957 - non accreditato)
L' albero della vita
(1957, Raintree County)
Non desiderare la donna d'altri
(1958, Lonelyhearts)
I giovani leoni
(1958, The Young Lions)
Improvvisamente l'estate scorsa
(1959, Suddenly, Last Summer)
Fango sulle stelle
(1960, Wild River)
Vincitori e vinti
(1961, Judgment at Nuremberg)
Gli spostati
(1961, The Misfits)
Freud passioni segrete
(1962, Freud)
Le dee dell'amore
(1965, The Love Goddesses)
L'affare Goshenko
(1966, The Defector)




(da Da qui all'eternità - 1953)




OFFICIAL SITE



Il suo nome completo era Edward Montgomery Clift.

Studi e formazione: ´Dalton School´ di New York.

Nasce ad Omaha nel Nebraska, città che diede i natali ad altri due super attori, Henry Fonda e Marlon Brando.

Considerato uno dei tre attori emblematici della nuova Hollywood. Contrappose la sua immagine silenziosa all'ambiguità di James Dean e a quella ribelle di Marlon Brando.

Proveniente dal teatro, a soli 13 anni debutta a Broadway e a 16 è già affermato interprete di numerosi allestimenti sul palcoscenico newyorkese, come ´'There Shall Be No Night´, ´'The Skin of Our Theeth´ e ´Fly Away Home´.

Gay, introverso e di carattere fragile, come nella vita, anche nel cinema ha ricopersto ruoli di personaggi sensibili e meditabondi. I continui gossip sulla sua tendenza omosessuale e sul rapporto intimistico intrattenuto con Maurice Leonard gli causarono un fortissimo esaurimento nervoso.

Alcolista, malato di colite, diarrea cronica (per questo riformato al servizio militare) e sofferente di numerose allergie, ha inoltre trascorso molto del suo tempo e speso ingenti somme di denaro per sedute psicoanalitiche che alla lunga non gli hanno reso alcun giovamento.

Rifiutò ruoli di protagonista, in Viale del tramonto (1950) sostituito da William Holden, in Mezzogiorno di fuoco (1952), parte coperta da Gary Cooper e in La valle dell'Eden (1955), interpretato da James Dean.

A causa di un incidente durante le riprese di L'albero della vita, rimase sfigurato e dovette ricorrere ad un intervento di chirurgia plastica. Per i più, quell'incidente automobilistico fu un tentativo di suicidio.

Viveva solo quando morì a 46 anni per un attacco cardiaco, con la sua carriera ormai avviata in un precipitoso declino, a conferma degli ultimi due film interpretati.

Oltre la relazione, quasi pubblica, con il produttore Maurice Leonard, nella vita è stato amante degli attori Marlon Brando, Paul Newman, Nick Adams, Sal Mineo, William LeMassena, dell'industriale Henry Willson e del manager Saint Subber. Il solo rapporto con una donna, lo intraprese ad inizio carriera, quando instaurò una breve relazione con l'attrice di teatro Libby Holman, bisessuale.

Ha detto: - "Non voglio essere etichettato come omosessuale o eterosessuale. È una limitazione; in quanto ognuno di noi si riconosce per quello che fa e non da quello che dice".

Hanno detto di lui: - "Nell'ambiente di Hollywood, è l'unica persona che a livello psicologico sta peggio di me" (Marilyn Monroe).




La sua migliore interpretazione
Un posto al sole
Il suo film pił famoso
Da qui all'eternità
La sua peggiore performance
Stazione Termini










NOMINATION ALL'OSCAR
Odissea tragica
Un posto al sole
Da qui all'eternità
Vincitori e vinti (non protagonista)


BAFTA (ING)
Vincitori e vinti (nomination)










comments powered by Disqus


Top Star - Home