2022: i sopravvissuti
Soylent Green (1973)
Lo B'Yom V'Lo B'Layla
(1972)
Song of Norway
(1970)
L'oro di Mackenna
Mackenna's Gold (1969)
Uno scacco tutto matto
(1969)
L'incredibile furto di Mr. Girasole
Never a Dull Moment (1968)
Colpo grosso alla napoletana
The Biggest Bundle of Them All (1968)
Operazione San Pietro
(1967)
La bionda di Pechino
La blonde de Pékin (1967)
Ad ogni costo
(1967)
Cincinnati Kid
The Cincinnati Kid (1965)
L'oltraggio
The Outrage (1964)
Il grande sentiero
Cheyenne Autumn (1964)
Scusa me lo presti tuo marito
Good Neighbor Sam (1964)
I 4 di Chicago
Robin and the 7 Hoods (1964 - non accreditato)
Intrigo a Stoccolma
The Prize (1963)
Sammy va al sud
Sammy Going South (1963)
Due settimane in un'altra città
Two Weeks in Another Town (1962)
La mia geisha
My Geisha (1962)
I sette ladri
Seven Thieves (1960)
Un uomo da vendere
A Hole in the Head (1959)
I Dieci Comandamenti
The Ten Commandments (1956)
Giorni di dubbio
Nightmare (1956)
Voi assassini
Illegal (1955)
Spionaggio atomico
A Bullet for Joey (1955)
Quarto grado
Tight Spot (1955)
Uomini violenti
The Violent Men (1955)
La baia dell'inferno
Hell on Frisco Bay (1955)
Pioggia di piombo
Black Tuesday (1954)
Delitto alla televisione
The Glass Web (1953)
Il grande alleato
Big Leaguer (1953)
Squadra omicidi
Vice Squad (1953)
Actor's and Sin
(1952)
Mia figlia Joy
My Daughter Joy (1950)
Amaro destino
House of Strangers (1949)
La notte ha mille occhi
Night Has a Thousand Eyes (1948)
L'isola di corallo
Key Largo (1948)
Erano tutti miei figli
All My Sons (1948)
La casa rossa
The Red House (1947)
Lo straniero
The Stranger (1946)
Journey Together
(1946)
American Creed
(1946)
La strada scarlatta
Scarlet Street (1945)
Il sole spunta domani
Our Vines Have Tender Grapes (1945)
La donna del ritratto
The Woman in the Window (1944)
La fiamma del peccato
Double Indemnity (1944)
Mister Winkle va alla guerra
Mr. Winkle Goes to War (1944)
Il traditore dei mari
Tampico (1944)
Il carnevale della vita
Flesh and Fantasy (1943)
Ombre sul mare
Destroyer (1943)
Destino
Tales of Manhattan (1942)
I tre furfanti
Larceny, Inc. (1942)
Unholy Partners
(1941)
Fulminati
Manpower (1941)
Il lupo dei mari
The Sea Wolf (1941)
La vita di Giulio Reuter
A Dispatch from Reuter's (1940)
Il vendicatore
I Am the Law (1940)
Un uomo contro la morte
Dr. Ehrlich's Magic Bullet (1940)
L'ultimo ricatto
Blackmail (1939)
Confessions of a Nazi Spy
(1939)
Il sapore del delitto
The Amazing Dr. Clitterhouse (1938)
Un bandito in vacanza
A Slight Case of Murder (1938)
L'ultimo gangster
The Last Gangster (1937)
L'uomo di bronzo
Kid Galahad (1937)
Trappola d'oro
Thunder in the City (1937)
Le belve della città
Bullets or Ballots (1936)
La costa dei barbari
Barbary Coast (1935)
Tutta la città ne parla
The Whole Town's Talking (1935)
The Man with Two Faces
(1934)
Dark Hazard
(1934)
Amai una donna
I Loved a Woman (1933)
Il piccolo gigante re dei gangsters
The Little Giant (1933)
Silver Dollar
(1932)
Le tigri del pacifico
Tiger Shark (1932)
Two Seconds
(1932)
L'uomo dalla scure
The Hatchet Man (1932)
Five Star Final
(1931)
Smart Money
(1931)
Piccolo Cesare
Little Caesar (1931)
The Widow from Chicago
(1930)
L'appello dell'innocente
East Is West (1930)
Die sehnsucht jeder frau
(1930)
Outside the Law
(1930)
A Lady to Love
(1930)
Avventura notturna
Night Ride (1930)
The Hole in the Wall
(1929)
The Bright Shawl
(1923)
Arms and the Woman
(1916)




(da Piccolo Cesare - 1931)




Unofficial Site
E. G. Robinson Homepage



Il suo vero nome era Emanuel Goldenberg.

Studi e formazione: 'Townsend Harris Hall High School' di New York - 'City College' di New York - 'Columbia University' di New York - 'American Academy of Dramatic Arts' di New York.

Considerato all'unanimità tra i primi venti grandi attori mai esistiti. Completo, adatto ad ogni ruolo e capace di entrare nella cinepresa come pochissimi altri. Praticamente nullo il palmares dei premi raccolti nella sua lunga e fulgida carriera. Incredibile e penoso atto riparatorio da parte dei membri dell'Academy, fu quello di premiarlo con un solo Oscar Speciale per il contributo reso al cinema americano, tra l'altro, rititirato dalla moglie e non da lui per sopraggiunto decesso.

Appartenente alla comunità rumena Yiddish, a 9 anni è costretto all'espatrio dalla Romania con tutta la famiglia per sfuggire alla persecuzioni razziali d'inizio secolo. Si trasferisce negli USA, dove studia arte drammatica e subito dopo inizia a recitare in teatro, con esordio nel 1915, a Broadway, nella rappresentazione dell''Under Fire'. Subito dopo, arruolato in marina, partecipa alla Prima Guerra Mondiale.

Debutta nel cinema in tre film muti anni '20; poi, nel 1931 firma un contratto con la Warner Brothers ed è straordinario interprete in un film sonoro di grande successo: Piccolo Cesare. Proprio questo ruolo di figura spietata lo lancia nel panorama del gangster-movie degli anni '30 e, successivamente, in quello noir degli anni '40, anche se in questo decennio attenua le forme: da personaggio feroce in vesti più miti, come nel caso dell'investigatore del noir La fiamma del peccato del 1944, dove è autore di una delle tantissime strabilianti interpretazioni offerte in carriera.

Dal 1937 al 1940, raccoglie grande audience per il radio-serial 'Big Town' dove agisce al fianco dell'attrice Claire Trevor. Nel 1947, fonda un proprio studio indipendente, il Film Guild Corporation.

Dalla metà degli anni '50 è sospettato dai maccartisti di ideologia sinistroide, ma continua ugualmente a lavorare perché non incluso ufficialmente nei bandi di proscrizione, anche se le sue partecipazioni a film importanti iniziano a diradarsi. Si dedica quindi al teatro e nel 1956 ottiene unanimi consensi per l'ottima prova fornita nella piéce 'Middle of the Night', dove riceve anche la nomination al Tony Award. Nello stesso anno, Cecil B. DeMille, pur a capo dell'organizzazione hollywoodiana anticomunista, lo sceglie per il ruolo del cattivo nel kolossal biblico I Dieci Comandamenti.

Nel periodo degli anni '60, si fa apprezzare in alcuni sceneggiati televisivi e nel cinema ritorna alla grande in quattro film dove offre ancora una volta prova di grande talento espressivo: Due settimane in un'altra città, Cincinnati Kid, Il grande sentiero e 2022: i sopravvissuti.

Nel 1968, dopo due giorni di riprese fu costretto ad abbandonare il set di Il pianeta delle scimmie, poiché fisicamente impedito, a causa di problemi cardiaci, nel sottoporsi al pesante trucco giornaliero che gli serviva per interpretare il capo delle scimmie. Fu sostituito da Maurice Evans.

Contrae una forma di cancro e muore due settimane dopo aver terminato 2022: i sopravvissuti (1973). Lascia un patrimonio valutato attorno a 2.500.000 dollari, in gran parte costituito da rare opere d'arte delle quali era amante e fine collezionista.

Sposa l'attrice Gladys Lloyd e da questa ha un figlio, Edward G. jr., vero nome Emanuel, attore televisivo e raramente di cinema (A qualcuno piace caldo, 1959) il quale, in età giovanile, è al centro di diversi guai a livello giudiziario al punto da tentare il suicidio in tre circostanze. Il fallimento del matrimonio comporta a Robinson un esborso patrimoniale pari a 3 milioni e mezzo di dollari (del 1957); tale spesa lo costringerà a vendere una collezione privata di oggetti artistici a cui teneva moltissimo. Nel 1958 si risposa con la stilista Jane Robinson.

Ha detto: - "Mi dispiace di non essere stato un pò più alto o almeno un pò più bello. Ma se così fosse stato, non avrei raccolto il successo che ho avuto".




La sua migliore interpretazione
Piccolo Cesare
Il suo film più famoso
L'isola di corallo
La sua peggiore performance
Ad ogni costo








OSCAR
Oscar alla carriera (1973)

FESTIVAL DI CANNES (FRA)
Amaro destino










comments powered by Disqus


Top Star - Home