La città canora
(1931, City of Song)
The Hound of the Baskervilles
(1931)
Pellegrinaggio
(1933, Pilgrimage)
La strana realtà di Peter Standish
(1933, Berkeley Square)
Orient Express
(1934)
L'isola degli agguati
(1934, Murder in Trinidad)
Mystery of Edwin Drood
(1935)
Il traditore
(1935, The Informer)
La donna dello scandalo
(1935, The Headline Woman)
I tre moschettieri
(1935, The Three Musketeers)
Il re dei pellirosse / L'ultimo dei Mohicani
(1936, The Last of the Mohicans)
I diavoli rossi
(1936, Daniel Boone)
La fuga di Bulldog Drummond
(1937, Bulldog Drummond Escapes)
Orgoglio e pregiudizio
(1940, Pride and Prejudice)
Il grande ammiraglio
(1941, That Hamilton Woman)
La femmina di Singapore
(1941, Singapore Woman)
Il sospetto
(1941, Suspicion)
Angeli all'inferno
(1943, Cry ´Havoc´)
Prigionieri dell'oceano
(1944, Lifeboat)











Web Page



Il suo nome completo era Heather Grace Angel. Attrice inglese di scuola teatrale, interprete nel cinema americano anni '30 e '40, presente a fine carriera anche in televisione in tv-series di successo. Non alta, mora, viso delicato, timbro di voce suadente e perfetto, professionalmente incline al dramma, prevalentemente utilizzata dagli studios in produzioni di seconda fascia che, di fatto, hanno trascurato i suoi veri meriti e quel talento interpretativo mai pienamente espresso se non in rare circostanze per pochi film di valore. Figlia di un professore di chimica all'università di Oxford, suo luogo di nascita, studia alla High Shool ma a 16 anni lascia per frequentare e poi laurearsi al Polytechnic of Dramatic Arts di Londra. Dalla metà degli anni '20, agisce all'Old Vic Theatre nel repertorio shakespeariano, quindi si affaccia al cinema, con esordio nel 1931 in La città canora. Nello stesso anno è protagonista in The Hound of the Baskervilles, poi si fa notare in altri film di routine dove mette in quota le sue innate capacità recitative. Nel 1933, è chiamata a Hollywood dalla Fox Film Corporation e qui è diretta da John Ford nel suo primo film americano, Pellegrinaggio e nell'immediato futuro, sempre sotto regia di Ford, sarà ancora protagonista in Il traditore (1935). Dopo la buona prova in Orient Express (1934), nel periodo lavora in film commerciali di genere avventuroso, I tre moschettieri, Il re dei pellirosse, I diavoli rossi; passa da uno studios all'altro, ma le majors fingono di ignorare la sua formazione classica e la relegano in film a basso budget, compresa la serie di cinque film sull'agente segreto Bulldog Drummond interpretato da Ray Milland. Torna al teatro, questa volta americano e nel 1937 si esibisce a Broadway in ´Love of Women´. Nel cinema continua a trovare spazi soltanto per ruoli secondari, in Orgoglio e pregiudizio (1940), Il grande ammiraglio (1941), poi, diretta da Alfred Hitchcock appare in Il sospetto (1941) e Prigionieri dell'oceano (1944), qui ottima nella parte della madre suicida. Torna sul palco newyorkese in ´The Wookey´ e lavora anche in radio, grazie alla dizione perfetta, attiva nel radiodramma "Suspense". Nel 1948, alla Universal, è nel cast di Suggestione; in seguito presta la voce in due cartoon della Disney, Alice nel paese delle meraviglie e Le avventure di Peter Pan e successivamente si volge totalmente alla televisione, con buon riscontro nei tv-series "Perry Mason", "Peyton Place", "Tre nipoti e un maggiordomo". Nel 1962 interpreta il suo ultimo film, Sepolto vivo e nel 1979 è all'addio alle scene dopo aver interpretato una puntata del mini-series "Backstairs at the White House". Malata di cancro, si ritira nella sua residenza di Santa Barbara, in California e qui muore, a 77 anni, nel 1986. Sposata tre volte con due divorzi; inizialmente con gli attori Henry Wilcoxon e Ralph Forbes, poi con il regista televisivo Robert B. Sinclair, assassinato nel 1970 a coltellate, sotto i suoi occhi, da un ladro, penetrato di notte nell'abitazione.








comments powered by Disqus


Top Star - Home