L'evaso
(1946, San Quentin)
Morirai a mezzanotte
(1947, Desperate)
Donne e veleni
(1948, Sleep, My Love)
La grande minaccia
(1948, Walk a Crooked Mile)
Schiavo della furia
(1948, Raw Deal)
Tragedia a Santa Monica
(1948, Pitfall)
La città della paura
(1948, Station West)
Le avventure di Don Giovanni
(1948, Adventures of Don Juan)
Io non t'inganno, t'amo!
(1948, I Love Trouble)
Il dominatore di Wall Street
(1948, Ruthless)
La maschera dei Borgia
(1948, Bride of Vengeance)
Cagliostro
(1949, Black Magic)
La tratta degli innocenti>
(1949, Abandoned)
Luce rossa
(1946, Red Light)
La chiave della città
(1950, Key to the City)
Il lago in pericolo
(1951, The Whip Hand)
Un posto al sole
(1951, A Place in the Sun)
Il suo tipo di donna
(1951, His Kind of Woman)
Il falco di Bagdad
(1951, The Magic Carpet)
M
(1951)
Dan il terribile
(1952, Horizons West)
Gardenia blu
(1953, The Blue Gardenia)
Forte Algeri
(1953, Fort Algiers)
Gli ussari del Bengala
(1954, Khyber Patrol)
Il cavaliere implacabile
(1954, Passion)
La finestra sul cortile
(1954, Rear Window)
Gli ostaggi
(1955, A Man Alone)
Conta fino a tre e prega
(1955, Count Three and Pray)
L'alba del gran giorno
(1956, Great Day in the Morning)
Godzilla
(1956, Gojira/Godzilla, King of the Monsters!)
Facce per l'inferno
(1968, P.J.)











Web Page



Il suo nome completo era Raymond William Stacy Burr. Attore canadese dal fisico possente, sguardo aguzzo, mascella squadrata, tipico nell'espressione dell'uomo risolutore. Famoso nel cinema, ancor più in televisione, grazie alla serie televisiva "Ironside", celebre investigatore sulla sedia a rotelle. Ma soprattutto, il suo nome è indissolubilmente legato al personaggio di Perry Mason (scelto nel casting che comprendeva Efrem Zimbalist jr. e Fred MacMurray), interpretato in ben 32 film-tv dal 1966 al 1993, il più famoso tv-series d'impronta giudiziaria della storia televisiva mondiale. Di grande cultura, frequenta la British Columbia, prosegue nella più famosa università americana a Stanford e chiude alla University of Chungking. Dopo varie esperienze radiofoniche e teatrali, approda al cinema in ruoli da cattivo o da antagonista all'eroe di turno e nel 1947 si fa conoscere attraverso il thriller di Anthony Mann, Morirai a mezzanotte. Si specializza nel noir e in un solo anno, nel 1948, è presente in 7 film a sfondo criminale. Compare anche in due film in costume (Le avventure di Don Giovanni e La maschera dei Borgia), poi, nel 1951 si fa apprezzare nel ruolo del cinico procuratore in Un posto al sole e nel 1953 in quello del freddo assassino in Gardenia blu, per poi ripetersi l'anno seguente nella parte dell'uxoricida in La finestra sul cortile di Alfred Hitchcock. Nel 1956, è il biscazziere di L'alba del giorno dopo di Jacques Tourneur e nello stesso anno è presente nella rimontata versione USA di Godzilla, horror giapponese di Ishirô Honda. Il passaggio alla televisione lo rende ancor più protagonista e la sua fama accresce maggiormente, grazie ai già citati personaggi da lui interpretati nei due tv-series. Muore di cancro nel 1993, appena ultimate le riprese di "Perry Mason: Il bacio che uccide". Nel 2000, a New Westminster, sua città natale, gli è stato dedicato il teatro "Raymond Burr Performing Arts Centre". Omosessuale non dichiarato, per mantenere il riserbo della sua vita privata e salvaguardare la carriera artistica, si è sottomesso a una serie di finti matrimoni e divorzi con donne probabilmente mai esistite o soltanto prestatesi nel gioco delle parti, come Isabella Ward, ufficialmente sua unica moglie dalla quale divorzia dopo quattro anni. Altri flirt, attribuiti con le attrici Joan Tabor, Annette Sutherland, Natalie Wood, Laura Morgan, Tuesday Weld, Pier Angeli e Debra Paget. Storie più intense con uomini: gli attori Mark Herron, Phillip Reed, Jonathan Frid, il regista Vincente Minnelli e con il produttore Robert Benevides ("Ironside", "Perry Mason") lunghissima relazione durata 33 anni, fino alla morte dell'attore.










comments powered by Disqus


Top Star - Home