A sangue freddo
(1947, Johnny O'Clock)
La tratta degli innocenti>
(1949, Abandoned)
L'amante indiana
(1950, Broken Arrow)
Jeff lo sceicco ribelle
(1951, Flame of Araby)
I filibustieri delle Antille
(1951, Double Crossbones)
L'uccello del paradiso
(1951, Bird of Paradise)
Kociss l'eroe indiano
(1952, The Battle at Apache Pass)
Il pirata yankee
(1952, Yankee Buccaneer)
Il figlio di Alì Babà
(1952, Son of Ali Baba)
Ad est di Sumatra
(1953, East of Sumatra)
Il maggiore Brady
(1953, War Arrow)
Bill West fratello degli indiani
The (1953, Great Sioux Uprising)
Il figlio di Kociss
(1954, Taza, Son of Cochise)
Il re dei barbari
(1954, Sign of the Pagan)
Delitto sulla spiaggia
(1955, Female on the Beach)
I pionieri dell'Alaska
(1955, The Spoilers)
I pilastri del cielo
(1956, Pillars of the Sky)
Il vestito strappato
(1957, The Tattered Dress)
La tragedia del Rio Grande
(1958, Man in the Shadow)
Vento di passioni
(1958, Raw Wind in Eden)
Uno sconosciuto nella mia vita
(1959, A Stranger in My Arms)
I ribelli del Kansas
(1961, The Jayhawkers!)
Ritorno a Peyton Place
(1961, Return to Peyton Place)
L'urlo della battaglia
(1962, Merrill's Marauders)








NOMINATION ALL'OSCAR
L'amante indiana
(non protagonista)



Fan Site



Il suo vero nome era Ira Grossel. Imponente attore americano; alto, di corporatura massiccia e lineamenti del viso marcati, precocemente brizzolato. Nella sua breve carriera nel cinema, praticamente per tutto il decennio 1950, interpreta ruoli per personaggi risolutori continuativamente dalla parte della ragione, quasi sempre in film d'azione e d'avventura o, maggiormente, western. Californiano di Culver City, nell'area di Los Angeles, si trasferisce a New York, dove studia all'Erasmus Hall High School a Brooklyn e in seguito alla School of Dramatic Art di New York. Inizia la carriera artistica nel teatro comedy newyorkese e poi alla radio, per tornare nella sua terra di origine alla fine degli anni ´40, dove, a Hollywood, è messo sotto contratto fisso a 180mila dollari annui dalla Universal Pictures. Dopo due film di routine, nel 1950 ottiene il suo primo successo e la sola candidatura all'Oscar ricevuta in carriera per L'amante indiana, dove recita da co-protagonista al fianco di James Stewart nella parte del capo apache Kociss. La straordinaria interpretazione, che esalta le virtù umane degli indiani, nel cinema hollywoodiano da sempre considerati barbari, lo porta a ricoprire lo stesso ruolo, caso rarissimo, in altri due film ravvicinati: Kociss l'eroe indiano (1952) e Il figlio di Kociss (1954). Ma il rapporto con la Universal non è tra i più semplici; la nomination ricevuta è solo l'inizio di una ´guerra fredda´ tra lui e lo studios, reo di utilizzarlo sempre in film di routine e sempre di spalla ad attori affermati (per L'amante indiana è attore non protagonista, quando il personaggio interpretato lo richiede al contrario o, almeno, in parità di ruolo); condotta che evidentemente nega la possibilità di esaltare le sue doti recitative. Si fa comunque apprezzare in Jeff lo sceicco ribelle (1951) dove interpreta un principe arabo e in Il pirata yankee (1952), Gran Commodoro della flotta. Nel 1954 veste i panni di Flavio Marciano nello psuedo film storico in costume Il terrore dei barbari e, due anni dopo, si esalta nella parte di un sergente di ferro nel western I pilastri del cielo. Nei primissimi anni ´60 appare nel sequel Ritorno a Peyton Place (1961); poi, appena ultimate le riprese del suo ultimo film, il crudo war-movie L'urlo della battaglia (1962) di Samuel Fuller, muore improvvisamente a soli 42 anni, in seguito a complicanze derivate da un'operazione chirurgica all'ernia al disco, causata da una trasfusione di sangue infetto. Sposato con la caratterista Marjorie Hoshelle dalla quale divorzia dopo 13 anni di matrimonio, due figlie: Jamie e Dana. È stato amante delle attrici Joan Crawford, Esther Williams, Susan Hayward, Julie Adams, Marilyn Maxwell, Märta Torén e Mamie Van Doren.










comments powered by Disqus


Top Star - Home