Il bandito senza nome
(1946, Somewhere in the Night)
La moneta insanguinata
(1947, The Brasher Doubloon)
Cagliostro
(1949, Black Magic)
Give My Regards to Broadway
(1948)
La danza proibita
(1951, Little Egypt)
Gianni e Pinotto contro l'uomo invisibile
(1951, Abbott and Costello Meet the Invisible Man)
Francis contro la camorra
(1953, Francis Covers the Big Town)
Ma che razza di amici
(1971, Such Good Friends)











Web Page



Attrice americana di grandi speranze purtroppo mai pienamente espresse, con carriera ridotta a circa un decennio, presente in soli sette film per il cinema e quattro per la televisione. Dotata di gran fascino, aspetto da ragazza tranquilla, studia alla University of Arizona e qui, per caso, durante un servizio giornalistico sull'istituto, fotografata, assieme ad altre studentesse, dal prestigioso magazine Life. La foto fa il giro degli USA e, immediatamente, chiamata per vari provini dalla Columbia, MGM, Paramount, Universal e 20th Fox. Proprio quest'ultimo studios la sceglie e dopo proposta e firma per un contratto settennale, la fa esordire nel noir Il bandito senza nome (1946), nel ruolo di una cantante di un night-club. L'anno seguente protagonista, al fianco di George Montgomery (detective Marlowe) nel thriller di John Brahm La moneta insanguinata. Dopo lo sfortunato musical Give My Regards to Broadway (1948), nel 1949 chiamata da Orson Welles per interpretare la Regina Maria Antonietta in Cagliostro, dove offre una prova intensa quanto ambigua. Presente nella commedia La danza proibita (1951), nella quale agisce in coppia con Rhonda Fleming, riceve ottimi giudizi per la verve messa in atto nell'interpretazione di Gianni e Pinotto contro l'uomo invisibile (1951) e analogo consenso lo ottiene per Francis contro la camorra (1953). Il matrimonio con l'impresario di Broadway, Ernest Martin, la convince a lasciare il cinema. Per due anni, appare sporadicamente in televisione, prima del definitivo ritiro nel 1955, quando decide di dedicarsi all'arte, collaboratrice della nota rivista Architectural Digest. Nel 1971, accetta un cameo in Ma che razza di amici, diretta da Otto Preminger. Muore a 73 anni a seguito di un enfisema polmonare. Sposata tre volte con altrettanti divorzi: primo matrimonio con l'attore Charles Russell (una figlia, Elizabeth), poi con l'impresario teatrale Ernest Martin, quindi con il giornalista-fotografo John Bryson.







Top Star - Home