Il signore in marsina
(1943, I Dood It)
Prigionieri dell'oceano
(1944, Lifeboat)
Maisie Goes to Reno
(1944)
Sunday Dinner for a Soldier
(1944)
Una campana per Adano
(1945, A Bell for Adano)
Le ragazze di Harvey
(1946, The Harvey Girls)
Il bandito senza nome
(1946, Somewhere in the Night)
Furia nel deserto
(1947, Desert Fury)
Non tormentarmi più
(1947, The Arnelo Affair)
Suprema decisione
(1948, Command Decision)
La lunga attesa
(1948, Homecoming)
Malesia
(1949, Malaya)
Bastogne
(1949, Battleground)
Corruzione
(1949, The Bribe)
L'amante
(1950, A Lady Without Passport)
L'imboscata
(1950, Ambush)
Addio signora Miniver
(1950, The Miniver Story)
Solitudine
(1951, Night Into Morning)
Il cacciatore del Missouri
Missouri (1951, Across the Wide)
Omertà
(1951, The People Against O'Hara)
Difendete la città
(1952, The Sellout)
La vendetta di Kociss
(1953, Conquest of Cochise)
Tempeste di fuoco
(1953)
Terra bruciata
(1953, Ambush at Tomahawk Gap)
L'imputato deve morire
(1955, Trial)











Web Page



Attore americano, di punta a Hollywood durante il periodo della Seconda Guerra Mondiale, con grandi prospettive purtroppo non mantenute, prematuramente scomparso nella fase di un certo declino professionale. Alto, mascella squadrata, espressione arcigna ma dallo sguardo rassegnato, perfetto per ruoli in film noir di personaggi alla ricerca di se stessi e di un rilancio, o taciti detentori di rapporti confidenziali. Di origine est-europea (padre ucraino e madre polacca), studia da liceale in un istituto della Chiesa Ucraina Ortodossa di Detroit e in seguito si laurea alla Northwestern University di Evanston. Ben presto, malgrado una predisposizione allo sport, si distingue nella musica e nel teatro dove appare in spettacoli limitrofi. Dopo lavori di vario genere (impiegato alla Chevrolet), si mette in luce alla radio attraverso programmi di intrattenimento; scoperto da agenti della M-G-M è messo sotto contratto dallo studios ma non cambia nome neppure dietro pressioni di Louis B. Mayer. Debutta nel cinema in Il signore in marsina (1943) e l'anno seguente (prestato alla 20th Fox) è scelto da Alfred Hitchcock per il thriller-bellico Prigionieri dell'oceano. Diviene subito popolare e riconoscibilissimo in drammi neri come Il bandito senza nome (1946) e Furia nel deserto (1947). Si fa apprezzare nel war-movie, Una campana per Adano (1945), Suprema decisione (1948), La lunga attesa (1948) e soprattutto Bastogne (1949), poi torna al noir con prove efficaci, Corruzione (1949), L'amante (1950), Difendete la cittá (1952). Lavora incessantemente, con media di tre/quattro film l'anno, ma quando prova a cambiare registro dei generi proponendosi verso l'avventura, special modo il western, L'imboscata (1950), Il cacciatore del Missouri (1951), La vendetta di Kociss (1953), i risultati appaiono fuori della sua portata e come spesso accade in simili frangenti, la sua figura appare deteriorata e di conseguenza avviata al crollo. Offre comunque buona prova, anche se di supporto, nel teso L'imputato deve morire (1955), che è poi l'ultimo suo lavoro di sostanza. Nel 1954 riceve applausi al Plymouth Theatre di Broadway per la traduzione teatrale ´The Cain Mutiny Court-Martial´ (concentrato solo sulla fase del processo a differenza della versione cinematografica dello stesso anno, L'ammutinamento del Caine, con Humphrey Bogart) diretto da Charles Laughton, dove, al fianco di Henry Fonda agisce nel ruolo principale del tenente Steve Maryk, organizzatore della rivolta. Muore giovane, improvvisamente a 41 anni e senza alcun allarme precedente, per infarto fulminante a seguito di trombosi coronaria, dopo aver terminato le riprese de Gli eroi della stratosfera, uscito postumo nelle sale nel 1956. Sposato all'attrice Anne Baxter, dalla quale divorzia dopo sette anni di matrimonio (una figlia, Katrina, regista teatrale). Nella vita, è stato amante delle attrici Lana Turner, Peggy Maley, Tallulah Bankhead, Janis Paige e Elaine Stewart.










comments powered by Disqus


Top Star - Home