Kit Carson
(1928)
Fleetwing
(1928)
The Overland Telegraph
(1929)
L'isola del sole
(1929, The Pagan)
Lummox
(1930)











Web Profile



Il suo vero nome era Dorothy Penelope Jones. Bellissima attrice americana del cinema muto, la cui stella spazi˛ nel firmamento hollywoodiano nel breve intervallo di 3 anni e attraverso soli 5 film, prima di essere travolta da uno scandalo che ne anticip˛ il ritiro a soli 20 anni di etÓ. Dopo gli studi d'obbligo alla High Shool di Dallas, a 16 anni effettua un provino alla Fox Corporation e grazie all'interessamento del cugino, comparsa allo studios, Ŕ messa in prova dalla Famous Players-Lasky Corporation che la fa esordire nel western Kit Carson (1928). Alla Fox Ŕ protagonista, nello stesso anno, nel drammatico Fleetwing. L'anno seguente Ŕ ingaggiata con contratto di 5 anni dalla M-G-M che subito la dispone nell'anonimo western The Overland Telegraph. Pur di farla apparire in ruoli pi¨ esigenti, ancora minorenne, la major le cambia l'etÓ aumentandola a 18 anni e la presenta come ragazza di sangue misto, metÓ statunitense e metÓ pellerossa dalla trib¨ Cherokee. Naturalmente tutto falso, ma questo bast˛ per ergerla nel ruolo di giovane seducente al fianco di Ramon Novarro in L'isola del sole (1929), film semisonoro che la vede cantare, assieme al protagonista maschile, 'Pagan Love Song', anche se nell'originale Ŕ doppiata da un'altra cantante. Nel 1930 appare nel suo ultimo film, Lummox, mai distribuito all'estero e neppure in tutto il territorio nordamericano, la cui unica copia in acetato esistente oggi Ŕ conservata al British Film Institute. Poi lo scandalo che la costrinse al ritiro; oggi assolutamente risibile ma all'epoca considerato estremamente osceno oltre che immorale. Durante la traversata di 6 mesi per raggiungere l'arcipelago della Malesia, sede delle riprese del film The White Captive, mai iniziate, il tecnico del suono Sidney Lund perse letteralmente la testa per l'attrice e, pur sposato, non bad˛ a nulla per esaudire il proprio sogno d'amore. La moglie, ex ballerina del varietÓ, chiese il divorzio e pretese dalla Janis come risarcimento morale la somma di 25.000 dollari. Nessun seguito giudiziario ma la carriera della nuova diva di Hollywood fu inesorabilmente troncata; la M-G-M risolse il contratto e l'attrice non trov˛ pi¨ alcuno studios disposto ad ingaggiarla. Nauseata, lascia le scene e si ritira in Arizona, dopo aver conosciuto e sposato il compositore jazz nonchÚ direttore d'orchestra Wayne King; matrimonio durato 53 anni fino alla morte di lui nel 1985 (due figli, Penelope e Wayne jr.). Rimasta vedova e con sei nipoti muore nel 2010, un mese dopo aver compiuto il suo 100º compleanno, da molti considerato 98º per il cambio della data di nascita imposto dalla M-G-M nel 1929.







Top Star - Home