Il principe ladro
(1951, The Prince Who Was a Thief)
Non c'é posto per lo sposo
(1952, No Room for the Groom)
Il capitalista
(1952, Has Anybody Seen My Gal?)
Il figlio di Alì Babà
(1952, Son of Ali Baba)
La spada di Damasco
(1953, The Golden Blade)
Alba di fuoco
(1954, Dawn at Socorro)
Segnale di fumo
(1955, Smoke Signal)
Quattro donne aspettano
(1957, Until They Sail)
Lo spaccone
(1961, The Hustler)
Carrie, lo sguardo di Satana
(1976, Carrie)
Ruby
(1977)
Tim - Un uomo da odiare
(1978, Tim)
Figli di un dio minore
(1986, Children of a Lesser God)
Trauma
(1993)








NOMINATION ALL'OSCAR
Lo spaccone
Carrie, lo sguardo di Satana
(non protagonista)
Figli di un dio minore
(non protagonista)


GOLDEN GLOBES (USA)
Carrie, lo sguardo di Satana
(nomination)


ACADEMY OF SCIENCE FICTION,
FANTASY & HORROR FILMS
(USA)
Ruby
(nomination)


BAFTA (ING)
Lo spaccone (nomination)


FESTIVAL DI BERLINO (GER)
Figli di un dio minore (Orso d'Oro)




Web Page



Il suo vero nome è Rosetta Jacobs. Attiva negli anni '40 in spettacoli ricreativi, a 17 anni, durante gli studi alla Art Students League di New York, debutta nel cinema, dopo aver firmato un contratto che la lega alla Universal e nei primi cinque anni è co-protagonista in film leggeri di carattere esotico (Il principe ladro, La spada di Damasco). Bella e dalla corporatura gracile, capelli rossi, è la classica attrice adatta a lavori di genere avventuroso. Nel corso della carriera ottiene ruoli anche per commedie (Non c'è posto per lo sposo) e film drammatici come Lo spaccone, sicuramente la sua migliore prova nei panni della ragazza alcolizzata. Non sempre soddisfatta delle parti assegnate, neppure per quella in Lo spaccone, dal 1962 lascia il cinema per circa 15 anni e si dedica al teatro con esordio nel 1965 nello stage 'The Glass Menagerie' al Brooks Atkinson Theatre di NewYork. Nel periodo, è ottima protagonista in telefilm e serial-TV, quali "Ai confini con la realtà", "Twin Peaks", "E.R. - Medici in prima linea", "Uccelli di rovo" e il film-tv 'Promise', con il quale si aggiudica un Emmy Awards. Non più vincolata dagli studios, torna decisa sul grande schermo dalla metà degli anni '70, ricordata soprattutto in Carrie, lo sguardo di Satana, suo film più famoso, Figli di un dio minore (Orso d'Oro a Berlino), Tim - Un uomo da odiare, Trauma, diretta da Dario Argento. È tutt'oggi attivissima, in televisione ma anche nel cinema, con ultima presenza, per il momento, nell'horror Bad Blood... the Hunger (2012), inedito in Italia. E' stata regista una sola volta, nel 2006 per il cortometraggio 'Property'. Sposata allo sceneggiatore e critico cinematografico Joe Morgenstern dal quale divorzia nel 1981 (una figlia, Anne Grace).










comments powered by Disqus


Top Star - Home