Il grande sonno
(1946, The Big Sleep)
La donna del traditore
(1948, To the Victor)
L'amante del gangster
(1949, Flaxy Martin)
Gli amanti della città sepolta
Colorado Territory (1949)
Condannato
(1950, Convicted)
La città del terrore
(1950, The Killer That Stalked New York)
La jena del Missouri
(1951, The Bushwhackers)
Il giustiziere
(1953, Law and Order)
Jack Slade, l'indomabile
(1953, Jack Slade)
Tu sei il mio destino
(1954, Young at Heart)
Dollari che scottano
(1954, Private Hell 36)
Criminale di turno
(1954, Pushover)
Prima dell'uragano
(1955, Battle Cry)
Gunpoint
(1955, At Gunpoint)
Cinque colpi di pistola
(1955, Five Guns West)
Terra infuocata
(1955, Tall Man Riding)
Artisti e modelle
(1955, Artists and Models)
Come le foglie al vento
(1956, Written on the Wind)
Contrabbando sul mediterraneo
(1957, Tip on a Dead Jockey)
L'uomo dai mille volti
(1957, Man of a Thousand Faces)
Il trapezio della vita
(1958, The Tarnished Angels)
Ultima notte a Warlock
(1959, Warlock)
La crociera del terrore
(1960, The Last Voyage)
L'occhio caldo del cielo
(1961, The Last Sunset)
Rebus per un assassinio
(1979, Winter Kills)
Basic Instinct
(1992)








OSCAR
Come le foglie al vento
(non protagonista)



Web Page



Il suo vero nome è Dorothy Eloise Maloney. Attrice americana, tra le attrici più sensuali degli anni '50 richiestissima per melò e film di contenuto drammatico. Bruna, poi bionda, alta, figura provocante, dallo sguardo che inclina un fascino misto ad altezzosa superiorità, con cento interpretazioni nel suo personale score, un terzo delle quali per la televisione dove, sin dagli anni '50, è attrice in numerosi serial di successo come ´Peyton Place´ e ´Le strade di San Francisco´. Studia alla Southern Methodist University di Dallas e subito dopo lavora da indossatrice per sfilate di moda. Varca le porte di Hollywood nel 1942 e attraverso un contratto che la lega alla RKO interpreta numerosi film di fattura insignificante, per lo più senza accredito e in ruoli di comparsa. Insoddisfatta, tramite il suo agente trova un accordo con la Warner Bros che gli affida subito un piccolo ruolo (la libraia che parla con Humphrey Bogart) nel capolavoro Il grande sonno (1946). Il suo lirismo, concettualmente legato a forme intense e appassionate la portano ad interpretare personaggi femminili di energica struttura; nel periodo si può ammirare sia nel genere criminale (La donna del traditore) che nel western (Gli amanti della città sepolta). Negli anni '50 cambia letteralmente il suo stile e anche la figura, grazie ai mutamenti fabbricati dalla macchina hollywoodiana, assume toni concupiscenti e impetuosi. Divenuta bionda per scelta produttiva, non sfruttata come forse meriterebbe, riesce ugualmente ad imporre la propria vitalità in una serie di film commerciali di buon successo: da Prima dell'uragano a Come le foglie al vento (dove vince l'Oscar come attrice non protagonista), da Furia d'amare a Il trapezio della vita, fino a Ultima notte a Warlock. Gli anni sessanta sono uno spartiacque tra cinema e tv; in La crociera del terrore e ne L'occhio caldo del cielo si disimpegna con destrezza, ma poi una malattia la costringe a rimanere fuori dal giro per qualche anno. Rientrata, offre una convincente prova nel modesto Rebus per un assassino e chiude la carriera con il famosissimo Basic Instinct (1992), dove interpreta la squilibrata amica della protagonista Sharon Stone. Tre matrimoni accompagnati da altrettanti divorzi: con l'attore Jacques Bergerac (2 figlie, Mimi e Diane), poi con l'agente di cambio Robert Tomarkin (unione durata solo quattro mesi), infine con l'imprenditore Charles Huston Bell. Di gran numero le relazioni sentimentali intraprese in gioventù e tra i vari matrimoni: con gli attori Rock Hudson (relazione mascherata), Richard Egan, Peter Lawford, Scott Brady, Tab Hunter, Sydney Chaplin, con il regista Roger Corman, i produttori Robert Evans e David Schine, il politico Adlai Stevenson, il pianista Valentino Liberace, l'imprenditore Mac Krim, l'aspirante attore Eddie Granger e il pittore Charles Bell, deceduto per AIDS nel 1995.










comments powered by Disqus


Top Star - Home