Uomini alla ventura
(1952, What Price Glory)
Squadra investigativa
(1954, Down Three Dark Streets)
Rullo di tamburi
(1954, Drum Beat)
La rosa tatuata
(1955, The Rose Tattoo)
L'uomo dal vestito grigio
(1956, The Man in the Gray Flannel Suit)
Diana la cortigiana
(1956, Diane)
Il grande capitano
(1959, John Paul Jones)
Salomone e la regina di Saba
(1959, Solomon and Sheba)
Niente di grave, suo marito incinto
(1973, L'événement le plus important depuis que l'homme a marché sur la lune)








NOMINATION ALL'OSCAR
La rosa tatuata
(non protagonista)


GOLDEN GLOBES
La rosa tatuata
(Miglior attrice non protag.)


BAFTA (ING)
La rosa tatuata
(nomination)



Web Page



Il suo vero nome Maria Luisa Pierangeli. Attrice caratterista italiana, sorella gemella della pi nota Pier Angeli (Anna Maria Pierangeli, morta suicida a 39 anni), assieme alla quale ha condiviso una carriera cinematografica quasi esclusivamente americana, limitata a soli 12 film, al contrario della TV, presente in una trentina di tv-series. Tipo di donna dotata di fascino nascosto, mora, assieme alla sorella si trasferisce sedicenne a Roma, dove studia presso il liceo Torquato Tasso. Entrambe a Hollywood dall'inizio degli anni '50, non reciteranno mai in coppia, debutta nel film di guerra diretto da John Ford, Uomini alla ventura (1952). Nel 1954 nel poliziesco Squadra investigativa e nel western Rullo di tamburi. Ottiene personale successo, con nomination all'Oscar, nel 1955, quando, al fianco di Burt Lancaster e Anna Magnani, interprete di La rosa tatuata. Dopo aver agito di spalla al trio Gregory Peck - Jennifer Jones - Fredric March nel dramma bellico L'uomo dal vestito grigio (1956), si presta in tre kolossal in costume, Diana la cortigiana (1956), Il grande capitano (1959) e Salomone e la regina di Saba (1959). Non pienamente soddisfatta dei ruoli assegnati e dei film interpretati, passa alla televisione, da ricordare nei serial "Indirizzo permanente", "I Ryan", nel mini-series "I boss del dollaro" e nel tv-movie "The Diary of Anne Frank", con isolati ritorni al cinema, per lo pi in produzioni italo-francesi, come nel caso della commedia Niente di grave, suo marito incinto (1973). E' stata interprete di prosa teatrale in 'Quel signore che venne a pranzo' di Alessandro Brissoni, trasmesso l'antivigilia del Natale 1961 sul programma nazionale, al tempo unico, della RAI. Interpreta il suo ultimo film nel 1974, Antoine et Sébastien e nel 1992, dopo un episodio della serie francese per la tv, "Haute tension", si ritira definitivamente dalle scene per rientrare a Parigi, da tempo sua residenza, dove attualmente vive. Nel 2011 a Roma, in occasione del 40 anniversario dalla scomparsa di Pier Angeli (1932-1971), per onorare la carriera artistica della sorella, celebrata presso la Casa del Cinema di Villa Borghese. Sposata (1956), divorziata (1963) e nuovamente sposata (1970) con l'attore Jean-Pierre Aumont, deceduto nel 2001 (due figli, Jean-Claude, operatore della fotografia e Patrick, produttore e sceneggiatore per la TV).







Top Star - Home