Vacanze al Messico
(1946, Holiday in Mexico)
Così sono le donne
(1948, A Date with Judy)
Crociera di lusso
(1948, Luxury Liner)
Ricca giovane e bella
(1951, Rich, Young and Pretty)
Sua altezza si sposa
(1951, Royal Wedding)
Three Sailors and a Girl
(1953)
Athena e le 7 sorelle
(1954, Athena)
Così parla il cuore
(1954, Deep in My Heart)
Sette spose per sette fratelli
(1954, Seven Brides for Seven Brothers)
Siete tutte adorabili
(1957, The Girl Most Likely)
I rinnegati dell'isola misteriosa
(1958, Enchanted Island)
Una donna, una storia vera
(1985, Marie)











Dedicated Site



Il suo vero nome era Suzanne Lorraine Burce. Cantante e attrice americana, nota nel cinema soprattutto per aver preso parte a diversi musical di alto e medio successo. Minuta ma espressiva, vivace, bionda dagli occhi azzurri, viso zuccherino, ricca di personalità e di coloritura vocale ad ampia portata, da vero soprano. Dopo gli studi all'High School di Portland, è Teenager cantante radiofonica, per poi passare al cinema dove esordisce da cantante e senza ruolo nel musical del 1944 É fuggita una stella (Song of the Open Road) dove si esprime alla grande attraverso 5 canzoni. Messa sotto contratto dalla MGM, che ne vuol fare l'alter ego di Deanna Durbin della Paramount, al tempo regina incontrastata del song movie, si mette subito in luce attraverso film di routine come Così sono le donne e Crociera di lusso, entrambi del 1948. Tra le sue interpretazioni di successo, si ricordano quelle in Sua altezza si sposa, dove si esprime alla pari con Fred Astaire, orfano dell'abituale partner Ginger Rogers e, nel 1954 nel famoso musical Sette spose per sette fratelli in un eccellente quanto dinamica prestazione. Proprio da questo film, nel quale raggiunge l'apice della popolarità, non riesce più a scrollarsi di dosso l'immagine di eterna adolescente. Ormai quasi trentenne, non trova più appigli nel musical; la MGM non gli rinnova il contratto ed è quindi costretta ad adeguarsi a film fuori dal repertorio abituale, ma è comunque pregevole nella commedia Siete tutti adorabili (1957) e l'anno successivo nell'avventuroso I rinnegati dell'isola misteriosa. Passa quindi alla televisione, dove eccelle nei mini-series 'Quando si ama', 'La signora in giallo' e 'Genitori in blue jeans'. Nel 1985, dopo un assenza lunga 27 anni, torna al cinema per l'ultima volta in un ruolo limitrofo ma ben interpretato nel drammatico Una donna, una storia vera. Lascia definitivamente le scene nel 2002 per ritirarsi assieme al suo quinto marito Dickie Moore nella sua proprietà di Fairfield County, nel Connecticut. Vita coniugale caratterizzata da una lunga relazione giovanile con il ballerino Stanley Catron e da 5 matrimoni con 4 divorzi; nell'ordine: con il caratterista Geary Steffin (due figlie, Suzanne Ileen e Lindsey), poi con Patrick Nerney (un figlio, Geary), quindi con James Fitzgerald, David Parlour ed infine con l'attore Dickie Moore.







Top Star - Home