Il mio corpo ti scalderà
(1943, The Outlaw)
Viso pallido
(1948, The Paleface)
Il suo tipo di donna
(1951, His Kind of Woman)
La regina dei desperados
(1952, Montana Belle)
Il figlio di viso pallido
(1952, Son of Paleface)
L'avventuriero di Macao
(1952, Macao)
La città del piacere
(1952, The Las Vegas Story)
Gli uomini preferiscono le bionde
(1953, Gentlemen Prefer Blondes)
La linea francese
(1953, The French Line)
Gli implacabili
(1955, The Tall Men)
Il tesoro sommerso
(1955, Underwater!)
Femmina ribelle
(1956, The Revolt of Mamie Stover)
La donna venduta
(1956, Hot Blood)
Vietato rubare le stelle
(1957, The Fuzzy Pink Nightgown)











Web Page



Il suo nome completo era Ernestine Jane Geraldine Russell. Voluttuosa attrice americana, dotata di notevole carisma verso il pubblico del tempo, per un decennio esatto popolarissima ai vertici dello star-system hollywoodiano. Icona della sessualità, famosa per lo sguardo accattivante, l'elasticità sensuale, per il suo petto maggiorato e le ampie scollature, volutamente esibite in quasi tutti i suoi film. Figlia d'arte, da madre, Geraldine Jacobi, attrice teatrale, dopo gli studi al Van Nuys High School in California, si presta ai lavori più disparati, prima come telefonista e in seguito da modella fotografica, per poi intraprendere la carriera artistica non prima di aver affinato esercizi di recitazione sotto gli insegnamenti della grande Maria Ouspenskaya presso il Max Reinhardt's Theatrical Workshop di Los Angeles. La svolta della carriera avviene nel 1938, quando incontra il magnate dell'aviazione e, per passatempo, produttore cinematografico Howard Hughes, in cerca di un'attrice non brava ma prosperosa, da lanciare nel controverso film scandalo Il mio corpo ti scalderà (1943), censurato più volte per circa nove anni. Malgrado il ruolo sfuggente da non protagonista, costruita a misura da Hughes che le impose un reggiseno push-up di misura 38, diventa improvvisamente, pur priva di carriera, l'attrice più gettonata, vamp e sex-symbol del momento, grazie soprattutto all'immensa campagna pubblicitaria imposta dal produttore. Attrice senza esperienza, firma un lussuoso con la RKO, con clausola di appartenenza esclusiva a Howard Hughes, il quale la fa lavorare solo in film da 'lui stesso' ritenuti degni. La sua breve filmografia è addensata nei generi più svariati, dalla commedia al melodramma strappalacrime, dall'avventura prettamente esotica al film noir, dal dramma puro al western. Esprime un certo talento comico nella parodia al western Viso pallido (1950) e nel sequel Il figlio di viso pallido (1950), si destreggia abilmente nel noir al fianco di Robert Mitchum in Il suo tipo di donna (1951) e L'avventuriero di Macao (1952), fino ad ottenere gran successo in Gli uomini preferiscono le bionde (1953) di Howard Hawsk, dove recita al fianco di Marilyn Monroe e canta "Ain't There Anyone Here For Love", scritta appositamente per lei da Hoagy Carmichael. Sempre diretta da famosi registi, quali Raoul Walsh (Gli implacabili, 1955 e Femmina ribelle, 1955), John Sturges (Il tesoro sommerso, 1955), Nicholas Ray (La donna venduta, 1956), dopo la comedy Vietato rubare le stelle (1957) tronca inaspettatamente ma volutamente la carriera, non appena accortasi che la sua esuberanza 'maggiorata e artificiale' sta volgendo al declino. Appare per breve tempo alla televisione, nota nel tv-series 'Yellow Rose', per poi dedicarsi a tournée canore, spesso in coppia con la sua amica Ronda Fleming, esibite in assolo, trii e quartetti, sempre femminili. Sul finire degli anni sessanta e primi settanta calca il palcoscenici di Broadway in sostituzione di Elaine Stritch, poi si dedica alla pubblicità televisiva in spot per reggiseni e creme shampoo della Playtex. Negli anni '80 si promuove nel sociale attraverso l'impegno sulle adozioni dei bambini orfani, rinnovando così un'azione intrapresa nel 1952 tramite la World Adoption International Fund da lei stessa fondata. Amante di Howard Hughes e poi del miliardario brasiliano Jorge Guinle, nella vita si è sposata tre volte con un divorzio; inizialmente con il campione di football Bob Waterfield (tre figli adottati, Tracy, Tommy e Robert), quindi con l'attore Roger Barrett deceduto per infarto nel 1968 ed infine con John Calvin Peoples. Dagli anni '90 si ritira a vita privata. Muore il 28 Febbraio 2011, stesso giorno e mese della scomparsa di Annie Girardot, diva del cinema francese post bellico.







Top Star - Home