La maschera di Dimitrios
(1944, The Mask of Dimitrios)
Delitti senza sangue
(1945, Danger Signal)
Il romanzo di Mildred
(1945, Mildred Pierce)
L'uomo del Sud
(1945, The Southerner)
Le donne erano sole
(1947, The Unfaithful)
Gong fatale
(1947, Whiplash)
Il dominatore di Wall Street
(1948, Ruthless)
L'amante del gangster
(1949, Flaxy Martin)
Il ranch delle tre campane
(1949, South of St. Louis)
Viale Flamingo
(1949, Flamingo Road)
La seduttrice
(1950, Born to Be Bad)
Il segreto del lago
(1951, The Secret of Convict Lake)
I ribelli dell'Honduras
(1953, Appointment in Honduras)
L'avventuriera di Bahamas
(1956, Flame of the Islands)
Bandito
(1956, Bandido)
Violenza per una giovane
(1960, The Young One)
Sherlocko, investigatore sciocco
(1962, It'$ Only Money)











Web Page



Il suo nome completo era Zachary Thomson Scott Jr. Attore americano, protagonista e di supporto, spesso in ruoli perversi, duttile e raffinato interprete di noir, melodrammi, commedie, film avventurosi e western. Da famiglia facoltosa, figlio di un noto chirurgo texano, non segue le orme del padre e ben presto abbandona gli studi di medicina alla University of Texas a Austin per trasferirsi a Londra, dove, attratto dal teatro, getta le prime basi della propria carriera artistica. Rientra in patria sul finire degli anni '30 e dopo aver lavorato a Broadway, passa al cinema. Nel 1944 si vincola alla Warner Bros e fa il suo esordio in La maschera di Dimitrios, prima di altre interpretazioni importanti in riferimento al genere nero con Il romanzo di Mildred e Delitti senza sangue. Nel 1945, Jean Renoir lo ottiene ´in prestito´ alla United Artists, per affidargli ruolo da protagonista nel drammatico L'uomo del sud. Dopo il noir Il dominatore di Wall Street (1948) e la romanza Viale Flamingo di Michael Curtiz del 1949, tenta di esprimersi in altri generi, ma le prove offerte non convincono granché. Si cimenta nel western e nel cinema d'avventura ma sempre in produzioni di poco conto. Lascia gradualmente il cinema per dedicarsi con assiduità alla televisione, per poi tornare al teatro, mai del tutto dimenticato. Ritorna sul grande schermo nel 1960, con la magistrale interpretazione di un guardiacaccia in Violenza per una giovane di Luis Bunuel, sua migliore prova in assoluto; e due anni dopo è l'alter ego di Jerry Lewis nel divertente Sherlocko, investigatore sciocco. Muore a soli 51 anni, colpito da un tumore fulminante al cervello. Sposato per 15 anni con Elaine Anderson (un figlio, Waverly); divorzia per unirsi all'attrice Ruth Ford.










comments powered by Disqus


Top Star - Home