Il metodo dell'onore
(1917, The Honor System)
Patria
(1917)
Eyes of Youth
(1919)
What Every Woman Learns
(1919)
The Street Called Straight
(1920)
Adam's Rib
(1923)
Miss Lulu Bett
(1921)
The Sea Hawk / Lo sparviero del mare
(1924, The Sea Hawk)
Uomini d'acciaio
(1926, Men of Steel)
Il re della piazza
(1928, The Barker)
Sette anni di gioia
(1929, His Captive Woman)
La donna e il diavolo
(1929, Love and the Devil)
Il tormento di un uomo
(1930, Man Trouble)
Il lupo dei mari
(1930, The Sea Wolf)











Biography Page



Attore americano del cinema muto e del teatro broadwayano, interprete di un centinaio di film, tra corto e lungometraggi, in una carriera che lo ha visto emergere in ruoli dissimili per svariati generi. Da famiglia facoltosa, figlio di un potente agente di borsa e di una ricchissima ereditiera, alto, bell'aspetto, colto, competente in 5 lingue, inglese, italiano, russo, francese e tedesco, si laurea in filosofia alla University of Chicago e nello stesso ateneo Ŕ professore di psicologia per circa 3 anni. L'incontro con il manager teatrale Donald Robertson gli da modo di avvicinarsi alle scene artistiche, giÓ provate in svariate edizioni universitarie. Debutta a Broadway, con buon successo, nel 1909 in "This Woman and This Man" e nello stesso anno si ripete in "The Happy Marriage". Appare sul palco newyorkese in una decina di rappresentazioni, ultima nel 1916 per "Any House". Nel frattempo, nel 1914, fa il suo esordio nel cinema, diretto da Maurice Tourneur nel dramma The Pit, dal quale ottiene subito grande visibilitÓ che gli permette di apparire in un nutrito numero di film. Concretizza il proprio talento nel 1919 in Eyes of Youth e dagli anni '20, dopo aver sottoscritto un accordo con la First National, si manifesta attore di gran talento, molto amato dal pubblico di allora. Notevole nel dramma Adam's Rib (1923), di Cecil B. DeMille, mattatore assoluto nell'avventuroso The Sea Hawk / Lo sparviero del mare (1924), suo film pi¨ famoso, lodevole al fianco di Douglas Fairbanks jr. nella romanza Il re della piazza (1928). Con l'avvento del sonoro, mostra ampie capacitÓ di adattamento, al contrario di numerosi colleghi del periodo silent-movie, incapaci di adeguarsi al nuovo regime parlato e ne da prova nel suo unico (e ultimo in carriera) film sonoro, protagonista in Il lupo dei mari (1930). Le preoccupazioni finanziarie derivate dal blocco dell'ereditÓ materna lo portano improvvisamente verso una fragilitÓ emotiva che alla lunga gli sarÓ fatale. Muore d'infarto fulminante nel 1930, durante una partita di tennis tra amici; aveva 48 anni. Frettolosamente e ingenerosamente dimenticato dallo sudios-system e dai media dell'epoca, la sua figura fu rivalutata solo 30 anni dopo la scomparsa, celebrato 'Star on the Walk of Fame' sulla Hollywood Boulevard. Sposato due volte con un divorzio, entrambi i matrimoni con attrici: prima unione con Gladys Wynne (una figlia, Dorothy), poi con Doris Kenyon (un figlio, Kenyon Clarence).







Top Star - Home