Il traditore di Forte Alamo
(1953, The Man from the Alamo)
I veli di Bagdad
(1953, The Veils of Bagdad)
Rapsodia
(1954, Rhapsody)
La campana ha suonato
(1954, Silver Lode)
Il cavaliere implacabile
(1954, Passion)
Un pugno di polvere
(1958, Ten North Frederick)
L'urlo e la furia
(1959, The Sound and the Fury)
Il re della prateria
(1959, These Thousand Hills)
Sei colpi in canna
(1959, Hound-Dog Man)
L'urlo e la furia
(1959, The Sound and the Fury)
La storia di Ruth
(1960, The Story of Ruth)
Sindacato assassini
(1960, Murder, Inc.)
Il marchio
(1961, The Mark)
Francesco d'Assisi
(1961, Francis of Assisi)
I Comanceros
(1961, The Comancheros)
Il giorno più lungo
(1962, The Longest Day)
Rio Conchos
(1964)
Elettroshock
(1964, Shock Treatment)
Quei temerari sulle macchine volanti...
(1965, Those Magnificent Men in Their Flying Machines...)
Le sabbie del Kalahari
(1965, Sands of the Kalahari)
Vivi e lascia morire
(1966, An American Dream)
La notte della lunga paura
(1972, Night of the Lepus)
Sfida a White Buffalo
(1977, The White Buffalo)
Quel motel vicino alla palude
(1977, Eaten Alive)
Doppio colpo
(1977, The Ransom)
Il massacro della Guyana
(1979, Guyana: Crime of the Century)
Il tesoro dell'Amazzonia
(1985, The Treasure of the Amazon)
Il verdetto della paura
(1994, Trial by Jury)
Second Chances
(1998)








NOMINATION ALL'OSCAR
Il marchio
(non protagonista)



Web Page



Il suo nome completo è Stuart Maxwell Whitman. Simpatico e attraente attore caratterista, fotogenico con espressione arcigna ma ugualmente rassicurante, di notevole fisicità, da vero macho, che all'epoca gli consentì gran supporto da parte del pubblico femminile. La carriera, lunga e ricchissima, comunque mai proiettata verso la celebrità, gli ha consentito di accumulare una fortuna calcolata in oltre 100 milioni di dollari, gran parte investiti in operazioni immobiliari e allevamenti per purosangue. Studia al Los Angeles City College e in seguito, per tre anni dal 1945 al 1948, è un promettente boxer sotto il servizio militare al Army Corps of Engineers. Lascia l'attività agonistica per dedicarsi a quella artistica; si iscrive prima al Los Angeles Academy of Dramatic Art e poi al Hollywood High School, quindi è membro del Chekhov Stage Group. Nel 1951 fa il suo esordio nel cinema non accreditato (come in un'altra decina di film del primo quinquennio) in Quando i mondi si scontrano e sul finire del decennio inizia a farsi notare, soprattutto come attore di supporto al protagonista. Lavora incessantemente anche per la TV, che non lascerà mai, alternando prestazioni tra il grande e piccolo schermo. Sotto contratto con la Fox, attraversa praticamente ogni genere filmico, con prevalenza verso il western e l'azione; tra le sue performance di maggior rilievo si ricordano quelle in L'urlo e la furia, La storia di Ruth, Sindacato assassini, Il marchio (nomination all'Oscar), I Comanceros, Il giorno più lungo, Rio Conchos, Quei temerari sulle macchine volanti..., Sfida a White Buffalo e, negli anni '70, anche in due film horror truculenti, Quel motel vicino alla palude e Il massacro della Guyana. Sua ultima apparizione per il cinema in Second Chances (1998) e per la televisione in "The President's Man" (2000); poi, il ritiro definitivo, dopo aver attraversato una carriera lunga sei decenni, con ultima parentesi dedicata anche al cinema italiano. Due matrimoni e altrettanti divorzi hanno caratterizzato la sua vita coniugale: il primo con Patricia LaLonde (quattro figli; Tony e Scott operatori di ripresa, Michael attore e Linda) e in seguito con Caroline Boubis (un figlio, Justin). Prima dei matrimoni è stato amante dell'attrice Carol Lynley.










comments powered by Disqus


Top Star - Home