Il fuggitivo
(1947, Escape)
Amleto
(1948, Hamlet)
L'amore segreto di Madeleine
(1950, Madeleine)
Quo Vadis
(1951)
Ivanhoe
(1952)
L'uomo dai cento volti
(1952, The Ringer)
Giulietta e Romeo
(1954, Romeo and Juliet)
Riccardo III
(1955, Richard III)
Le schiave della metropoli
(1957, The Flesh Is Weak)
Kasim, furia dell'India
(1959, The Bandit of Zhobe)
I cannoni di Navarone
(1960, The Guns of Navarone)
Barabba
(1961, Barabbas)
La caduta dell'impero romano
(1964, The Fall of the Roman Empire)
Saul e David
(1964)
Il Principe di Donegal
(1966, The Fighting Prince of Donegal)










Web Page



Caratterista inglese nato in Germania da genitori britannici. Trasferitosi in Inghilterra, giovanissimo, studia arte drammatica all'University of Dramatic Arts di Londra e a soli 15 anni sui palcoscenici londinesi interprete di tragedie shakespeariane come 'Romeo e Giulietta', 'Il mercante di Venezia' e 'Riccardo III'. Sul finire degli anni '30 commentatore alla radio BBC, ruolo che ricopre per diversi anni alternandolo a quello di attore. Nel 1948, Laurence Olivier lo sceglie per il cast di Amleto e, susseguentemente, anche per il Riccardo III (1955), quando ormai, da tempo, l'attore si trasferito a Hollywood. Proprio in America ottiene i migliori risultati, in una carriera che lo vede primeggiare sempre in film drammatici e, maggiormente, nei kolossal in costume. In successione, interprete nel Quo Vadis di Merwy LeRoy (1951), Ivanhoe (1952), Giulietta e Romeo (1954, da un arrangiamento di Renato Castellani), Kasim, furia dell'India (1959, I cannoni di Navarone (1960), Barabba (1961), La caduta dell'impero romano (1964), Saul e David (1964, di produzione italiana) e Il Principe di Donegal (1966). Poi, esaurita la fonte cinematografica, passa alla televisione, dove attivo fino al 1985. Malato, si ritira in Inghilterra luogo della sua dipartita. Sposato a Jane Smith (due figlie, Elizabeth e Paula).







Top Star - Home