The Struggle
(1931)
Personal Maid
(1931)
Il capitano
(1931, His Woman)
The Ivory-Handled Gun
(1935)
Let's Make a Million
(1936)
Il sentiero del pino solitario
(1936, The Trail of the Lonesome Pine)
Mister Cinderella
(1936)
I filibustieri
(1938, The Buccaneer)
L'isola del paradiso
(1938, Sinners in Paradise)
Donne
(1939, The Women)
Sunset Trail
(1939)
Nancy Drew... Trouble Shooter
(1939)
Una pallottola per Roy
(1941, High Sierra)
La grande menzogna
(1941, The Great Lie)
Bombardieri in picchiata
(1941, Dive Bomber)
Perdutamente tua
(1942, Now, Voyager)
Man of Courage
(1943)
Lulu Belle
(1948)
Lo scandalo della sua vita
(1950, A Woman of Distinction)
Orgoglio di razza
(1955, Foxfire)
Eighteen and Anxious
(1957)











Web Page



Il suo vero nome era Charlotte Baird Winters. Caratterista americana degli anni '30, alla Paramount per oltre un decennio da supporto in produzioni minori, talvolta in film di richiamo, ma sempre in ruoli secondari, con inizio carriera di pari passo a quella teatrale, questa molto breve, durata soltanto tre anni, interprete in cinque rappresentazioni. Altezza media, mora poi castana, bel viso, espressione gioviale, studia alla High School di Wheeling, in Virginia e subito si trasferisce a New York in cerca di fortuna. Dopo un lungo apprendistato, poco più che trentenne, trova l'occasione a Broadway e nel 1931 debutta sul palcoscenico newyorkese in 'Bad Girl'. Individuata da agenti della Paramount, è invitata a Hollywood per un provino che gli permette di firmare un contratto con lo studios, che la fa esordire nel 1931 in The Struggle. Nei primi anni fa spola tra Los Angeles e New York, qui impegnata fino al 1933 nel teatro broadwayano. Si dedica quindi solo al cinema, presente in una serie di film di routine, Il capitano, The Ivory-Handled Gun, Il sentiero del pino solitario, Let's Make a Million. Nel 1939, prima di passare alla M-G-M (in seguito lavorerÓ anche per la RKO e la Columbia), è nel cast del kolossal demilliano I filibustieri e nello stesso anno appare nella famosa commedia di George Cukor, Donne. Negli anni '40 ottiene ruoli in film di prestigio, quali Una pallottola per Roy, La grande menzogna, Perdutamente tua, Man of Courage (rarissima presenza da protagonista) e nel bellico di propaganda Bombardieri in picchiata. Sul finire del decennio, le prestazioni iniziano a scemare; con Lulu Belle (1948) e il successivo Lo scandalo della sua vita (1950) lascia il cinema per diversi anni, per rientrare soltanto nel 1955 in Orgoglio di razza. Interpreta il suo ultimo lungometraggio nel 1957, Eighteen and Anxious, dramma inedito nelle sale italiane, come oltre la metà dei suoi film interpretati in carriera. Si ritira a vita privata per curare gli interessi del suo ranch nella Sierra Nevada, prima di trasferirsi, ormai anziana, a Santa Barbara in California. Muore nel 1991, a 91 anni per cause naturali. Sposata due volte, senza figli, con un divorzio; primo matrimonio con Charles E. Schall, poi con l'attore Barton MacLane, con il quale lavorerÓ in coppia in sei film.








comments powered by Disqus


Top Star - Home