Dick Turpin
(1925 - non accreditato)
The Lucky Horseshoe
(1925 - non accreditato)
The Thundering Herd
(1925 - non accreditato)
The Vanishing American
(1925 - non accreditato)
Wild Horse Mesa
(1925 - non accreditato)
Tricks
(1925)
L'aquila
(1925, The Eagle - non accreditato)
Old Ironsides
(1926 - non accreditato)
The Enchanted Hill
(1926 - non accreditato)
Watch Your Wife
(1926 - non accreditato)
The Winning of Barbara Worth
(1926)
It
(1927 - non accreditato)
Nevada
(1927)
The Last Outlaw
(1927)
The Spider´s Net
(1927)
Arizona Bound
(1927, Children of Divorce)
Ali
(1927, Wings)
The First Kiss
(1928)
Lo sciabolatore del Sahara
(1928, Beau Sabreur)
Nido d'amore
(1928, Doomsday)
Naufraghi dell'amore
(1928, Half a Bride)
Le sette aquile
(1928, Lilac Time)
La squadriglia degli eroi
(1928, The Legion of the Condemned)
L'idolo del sogno
(1928, The Shopworn Angel)
Three Pals
(1929 - non accreditato)
Tradimento
(1929, Betrayal)
La canzone dei lupi
(1929, The Wolf Song)
L'uomo della Virginia
(1929. The Virginian)
A Man From Wyoming
(1930)
Morocco
(1930)
Only the Brave
(1930)
The Spoilers
(1930)
The Texan
(1930)
Paramount revue
(1930, Paramount on Parade)
Medals
(1930, Seven Days' Leave)
I Take This Woman
(1931)
The Slippery Pearls
(1931)
Le vie della città
(1931, City Streets)
Il fuciliere del deserto
(1931, Fighting Caravans)
Il capitano
(1931, His Woman)
Make Me a Star
(1932 - non accreditato)
Addio alle armi
(1932, A Farewell to Arms)
Il diavolo nell'abisso
(1932, Devil and the Deep)
Se avessi un milione
(1932, If I Had a Million)
Alice nel paese delle meraviglie
(1933, Alice in Wonderland)
Partita a quattro
(1933, Design for Living)
Convegno d'amore
(1933, One Sunday Afternoon)
Rivalità eroica
(1933, Today We Live)
Rivelazione
(1934, Now and Forever)
L'agente n. 13
(1934, Operator 13)
La sesta di Santa Barbara
(1935, La Fiesta de Santa Barbara - non accreditato)
Sogno di prigioniero
(1935, Peter Ibbetson)
I lancieri del Bengala
(1935, The Lives of a Bengal Lancer)
Notte di nozze
(1935, The Wedding Night)
Hollywood Boulevard
(1936)
Desiderio
(1936, Desire)
È arrivata la felicità
(1936, Mr. Deeds Goes to Town)
Il generale morì all'alba
(1936, The General Died at Dawn)
La conquista del West
(1936, The Plainsman)
Lest We Forget
(1937)
Anime sul mare
(1937, Souls at Sea)
L'ottava moglie di Barbablù
(1938, Bluebeard's Eighth Wife)
Le avventure di Marco Polo
(1938, The Adventures of Marco Polo)
La dama e il cowboy
(1938, The Cowboy and the Lady)
Beau Geste
(1939)
La gloriosa avventura
(1939, The Real Glory)
Giubbe rosse
(1940, North West Mounted Police)
L'uomo del west
(1940, The Westerner)
Colpo di fulmine
(1941, Ball of Fire)
Arriva John Doe
(1941, Meet John Doe)
Il Sergente York
(1941, Sergeant York)
L' idolo delle folle
(1942, The Pride of the Yankees)
Per chi suona la campana
(1943, For Whom the Bell Tolls)
Le tre donne di Casanova
(1944, Casanova Brown)
La storia del dottor Wassel
(1944, The Story of Dr. Wassell)
Il magnifico avventuriero
(1945, Along Came Jones)
Saratoga
(1945, Saratoga Trunk)
Maschere e pugnali
(1946, Cloak and Dagger)
Gli invincibili
(1947, Unconquered)
Rivista di stelle
(1947, Variety Girl - non accreditato)
Il buon samaritano
(1948, Good Sam)
Aquile del mare
(1949 Task Force)
L'amore non può attendere
(1949, It's a Great Feeling)
La fonte meravigliosa
(1949, The Fountainhead)
Le foglie d'oro
(1950, Bright Leaf)
Il colonnello Hollister
(1950, Dallas)
It´s a Big Country
(1951)
Tamburi lontani
(1951, Distant Drums)
Il comandante Johnny
(1951, You're in the Navy Now)
Mezzogiorno di fuoco
(1952, High Noon)
La maschera di fango
(1952, Springfield Rifle)
Ballata selvaggia
(1953, Blowing Wild)
Samoa
(1953, Return to Paradise)
Boum sur Paris
(1954)
Vera Cruz
(1954)
Il prigioniero della miniera
(1954, Garden of Evil)
Corte marziale
(1955, The Court-Martial of Billy Mitchell)
La legge del signore
(1956, Friendly Persuasion)
Arianna
(1957, Love in the Afternoon)
Dove la terra scotta
(1958, Man of the West)
Un pugno di polvere
(1958, Ten North Frederick)
Arriva Jesse James
(1959, Alias Jesse James - non accreditato)
L´albero degli impiccati
(1959, The Hanging Tree)
I giganti del mare
(1959, The Wreck of the Mary Deare)
Cordura
(1959, They Came to Cordura)
Il dubbio
(1961, The Naked Edge)




(da Mezzogiorno di fuoco - 1952)




OFFICIAL SITE

Unofficial Site



Il suo vero nome era Frank John James Cooper.

Studi a formazione: ´College´ di Grinnell - ´Wesleyan College´ di Bozeman - ´Dunstable School´ di Bedford.

Da famiglia facoltosa, suo padre era un magistrato oltre che proprietario terriero, dopo gli obblighi al college è mandato a studiare agraria in Inghilterra, ma la materia non è per lui. Torna in America e si dedica all'attività prima di rappresentante e poi di caricaturista.

Raffigurò in maniera eccellente l'americano medio, schivo e sentimentale, che lo spirito d'avventura conduce ovunque e sempre con successo.

Molto amato dal pubblico, nel ventennio 1936/56 è stato l'unico attore ad essere sempre presente nella Top-Ten dei dieci migliori interpreti dell'anno.

Sotto contratto con la Paramount dal 1929, fu tra gli attori preferiti di Cecil B. DeMille con il quale interpretò quattro film.

Rivale dichiarato di Clark Gable, ma soltanto per quel che riguarda la figura di rubacuori.

Sempre pronto a mettersi al servizio degli altri e dal carattere mite, al tempo dei "bandi di proscrizione" di Hollywood, divenne, inconsapevolmente, uno strumento di battaglia nelle mani del senatore McCharty.

Con gran disinvoltura e navigato mestiere ha toccato, sempre con successo, quasi tutti i generi cinematografici; dal western (la sua specialità con ben 20 interpretazioni nel sonoro e 3 nel muto) al war-movie, dal drammatico alla commedia, al poliziesco; solo una sola volta per il kolossal in costume, Le avventure di Marco Polo (1938).

Ha rifiutato i ruoli in Il grande sentiero (1930), Ombre Rosse (1939) e Il fiume rosso (1948). In tutte e tre le circostanze fu sostituito da John Wayne.

Moltissimi i film interpretati senza accredito; tra questi Ben Hur, nella versione muta del 1925.

Nel 1958, dopo un´udienza privata in Vaticano, con Papa Pio XII, si converte alla religione cattolica.

Nel 1959 fonda una propria compagnia di produzione, la Baroda Productions, autrice del solo L'albero degli impiccati; malgrado il successo del film destinata a fallire l'anno successivo.

Scelto per il ruolo principale da Henry Hathaway nel superwestern La conquista del West (1963), non potè partecipare per morte sopraggiunta. Il suo personaggio fu interpretato da James Stewart, suo migliore amico, che gli dedicò la propria peformance.

Già malato da diversi anni, muore di cancro alla prostata nel 1961. Con tutti i disagi procuratigli dalla malattia, ha forza e lucidità per interpretare ben otto film in quattro anni.

Non si contano il numero di donne con le quali ha intrecciato relazioni sentimentali, occasionali e più o meno lunghe, tutte con donne gravitanti nel mondo del cinema. Si ricordano quella iniziale con Clara Bow che lo volle nel film Ali, e poi altre con Marlene Dietrich, Carole Lombard, Grace Kelly, Lupe Velez, Ingrid Bergman, Evelyn Brent, Tallulah Bankhead e quella, tumultuosa, con Patricia Neal.

Sposato con l'attrice Veronica Balfe, in arte Sandra Shaw (una figlia, Maria Veronica, fotografa).

Altissimo il numero di amanti, quasi tutte attrici, con le quali, prima e durante il matrimonio, ha intrapreso brevi relazioni o semplici flirt cosumati in una notte: Ingrid Bergman, Barbara Stanwyck, Joan Crawford, Marlene Dietrich, Grace Kelly, Gina Lollobrigida, Paulette Goddard, Claudette Colbert, Clara Bow, Mae West, Veronica Lake, Anita Ekberg, Merle Oberon, Barbara Payton, Tallulah Bankhead, Eileen Howe, Mae Madison, Kay Williams, Patricia Neal, Wera Engels, Giselle Pascal, Christine Larsen, Slim Hawks, Barbara Weeks, Vera Zorina, Dorothy Dare, Evelyn Brent, Alicia Darr, Lorraine Chanel, Annabella, Arlene Dahl, Lilian Harvey, Lupe Velez; inoltre, con la cantante Libby Holman, la commediografa Carole Lombard, la modella Suzy Parker, la contessa Dorothy Di Frasso e l´elegante mondana di Hollywood, Slim Keith, già moglie del produttore Howard Hawks.

Negli anni '20, in gioventù manifestò inclinazione bisessuale; poi nella maturità soltanto etero. A lui attribuite relazioni gay con l'attore Anderson Lawler e il fondatore dell'Exodus International, tra le prime associazioni bisex, Michael Bussee. Prive di fondamento voci che riguardano presunti incontri di carattere sessuale con l'attore James Stewart, entrambi legati da un'amicizia di ferro e il regista Henry King.

Ha detto: - "Un uomo felice è colui che durante il giorno, per gli impegni di lavoro, e durante la notte, per la fatica accumulata nella giornata, non ha tempo per pensare ad altre cose".

Hanno detto di lui: - "Un uomo della sua stazza avrebbe putoto impersonare anche King Kong e senza controfigure" (Cecil B. De Mille).

Frase irriverente: - "È un bravissimo ragazzo, timido e tranquillo, socievole e modesto, ma completamente privo di cervello" (Harold Nicholson).




La sua migliore interpretazione
Gli invincibili
Il suo film più famoso
Mezzogiorno di fuoco
La sua peggiore performance
Cordura










OSCAR
Il Sergente York
Mezzogiorno di fuoco
1961 - Oscar alla carriera (Postumo - Ritirato da James Stewart)


NOMINATION ALL'OSCAR
È arrivata la felicità
L' idolo delle folle
Per chi suona la campana


GOLDEN GLOBES (USA)
Mezzogiorno di fuoco










comments powered by Disqus


Top Star - Home