Addio dottor Abelman!
The Last Angry Man (1959)
Imbarco a mezzanotte
(1952)
Infernale avventura
Angel on My Shoulder (1946)
Contrattacco
Counter-Attack (1945)
L'eterna armonia
A Song to Remember (1945)
Uragano all'alba
Commandos Strike at Dawn (1942)
La baia di Hudson
Hudson's Bay (1941)
Non siamo soli
We Are Not Alone (1939)
Il conquistatore del Messico
Juarez (1939)
Emilio Zola
The Life of Emile Zola (1937)
Adorazione
The Woman I Love (1937)
La buona terra
The Good Earth (1937)
La vita del dottor Pasteur
The Story of Louis Pasteur (1935)
Il dottor Socrate
Dr. Socrates (1935)
Black Fury
(1935)
Il selvaggio
Bordertown (1935)
L'imprevisto
Hi, Nellie! (1934)
Il mondo cambia
The World Changes (1933)
Io sono un evaso
I Am a Fugitive from a Chain Gang (1932)
Scarface - Lo sfregiato
Scarface (1932)
Seven Faces
(1929)
The Valiant
(1929)




(da Lo sfregiato - 1932)




Web Profile



Il suo vero nome era Meshilem Meier Weisenfreund.

Studi e formazione: Scuola pubblica di Cleveland e New York.

Ebreo, nativo dell'attuale Ucraina, al tempo regione dall'impero austro-ungarico, nel 1900 emigra negli USA via Londra insieme alla famiglia di attori giramondo e si dedica al teatro recitando nella propria lingua. A 16 è figurante a Cleveland, nella rappresentazione del "Two Corpses at Breakfast", poi lavora nella compagnia di Samuel Grossman a Philadelphia e subito dopo è nella troupe di Molly Picon a Boston. In seguito, aderisce al Yiddish Art Theatre di New York e nel 1926 debutta a Broadway, dove recita in lingua inglese in "We Americans", di immediato consenso positivo.

Sulla scia del successo teatrale, arriva puntuale la chiamata da Hollywood che lo fa esordire da protagonista in The Valiant, dove conquista immediatamente la sua prima nomination all'Oscar.

E' ottimo anche nel film successivo, Seven Faces, interprete di sette personaggi diversi. Dopo questo lavoro torna al teatro per tre anni; ma il cinema lo chiama per consacrarlo definitivamente nel 1932, quando firma un contratto con la Warner Brothers che lo lancia, nello stesso anno, attraverso due grandi film, Scarface - Lo sfregiato e Io sono un evaso, dove ottiene notevole popolarità e giudizi lusinghieri da parte della critica.

Persona di cultura, ideologicamente progressista, sullo schermo ha interpretato personaggi storici che ben conosceva, come Pasteur, Zola e Benito Juarez; quest'ultimo nel più costoso kolossal prodotto dalla Warner, Il conquistatore del Messico, rivelatosi poi, al botteghno, un fiasco di incredibili proporzioni.

Con il tempo, si autoconvince di essere il più grande attore del momento e, come sempre in questi casi, le sue prestazioni cominciano a vacillare. Interpreta a suo modo qualsiasi ruolo modificando in corsa, attraverso atteggiamenti ciarlataneschi, qualsiasi direttiva, divenendo così per i registi un attore molto difficile da dirigere.

Dalla fine degli anni '40 è isolato. Nel 1955, torna al teatro recitando con successo in "Morte di un commesso viaggiatore" di Arthur Miller, dove vince il Tony Award e rimane in cartellone per due anni.

Finisce nelle "liste nere" dei maccartisti ma riesce ugualmente, nel 1959, a tornare al cinema per l'ultima volta in Addio dottor Albeman!, film apertamente di sinistra dove interpreta un medico che cura i poveri senza compenso.

E' tra i sei attori, insieme a Orson Welles, Lawrence Tibbett, Alan Arkin, James Dean e Montgomery Clift, ad aver ricevuto la nomination all'Oscar al debutto nel cinema.

Conclude la carriera in televisione, interprete di vari serial-TV e altri lavori di poco conto.

Negli ultimi anni, ha nascosto a tutti la sua quasi completa sordità; questo, per continuare a lavorare nel mondo dello spettacolo.

Muore a 71 anni per infarto fulminante.

Sposato con la scrittrice Bella Finkel.

Ha detto: - "Sono un attore e non una star. Se si vuol essere seri nella professione, le due situazioni non possono combaciare".




La sua migliore interpretazione
Io sono un evaso
Il suo film più famoso
Scarface - Lo sfregiato
La sua peggiore performance
Contrattacco







OSCAR
La vita del dottor Pasteur

NOMINATION ALL'OSCAR
The Valiant
Io sono un evaso
Black Fury
Emilio Zola
Addio dottor Abelman!


NEW YORK FILM CRITICS CIRCLE AWARDS (USA)
Emilio Zola

MAR DEL PLATA FILM FESTIVAL (ARG)
Addio dottor Abelman!

FESTIVAL DI VENEZIA (ITA)
La vita del dottor Pasteur (Coppa Volpi - Miglior attore straniero)










comments powered by Disqus


Top Star - Home