Uragano all'alba
(1942, Commandos Strike at Dawn)
La nave della morte
(1944, Follow the Boys)
I cospiratori
(1944, The Conspirators)
La settima croce
(1944, The Seventh Cross)
Le campane suonano all'alba
(1945, I Love a Mystery)
Contrattacco
(1945, Counter-Attack)
Mi chiamo Giulia Ross
(1945, My Name Is Julia Ross)
Il cavaliere mascherato
(1946, The Fighting Guardsman)
Gilda
(1946)
Il figlio di Robin Hood
(1946, The Bandit of Sherwood Forest)
Il ritorno di Montecristo
(1946, The Return of Monte Cristo)
Il tempo si è fermato
(1948, The Big Clock)
La freccia nera
(1948, The Black Arrow)
Codice d'onore
(1948, Beyond Glory)
I morti non parlano
(1949, Johnny Allegro)
I bassifondi di San Francisco
(1949, Knock on Any Door)
La sconfitta di Satana
(1949, Alias Nick Beal)
Le avventure di capitan Blood
(1950, Fortunes of Captain Blood)
Viva Robin Hood
(1950, Rogues of Sherwood Forest)
L'amante
(1950, A Lady Without Passport)
Rommel la volpe del deserto
(1951, The Desert Fox: The Story of Rommel)
Pietà per i giusti
(1951, Detective Story)
La calata dei mongoli
(1951, The Golden Horde)
Il guanto verde
(1952, The Green Glove)
Giulio Cesare
(1953, Julius Caesar)
La spada di Damasco
(1953, The Golden Blade)
Vera Cruz
(1954)
Giovani senza domani
(1956, A Kiss Before Dying)
Orizzonti di gloria
(1957, Paths of Glory)
Duello a Rio Bravo
(1957, Gunfire at Indian Gap)
Le dodici pistole del West
(1959, Plunderers of Painted Flats)
Due settimane in un'altra città
(1962, Two Weeks in Another Town)
Taras il magnifico
(1962, Taras Bulba)
Sette giorni a maggio
(1964, Seven Days in May)
Chi giace nella mia bara?
(1964, Dead Ringer)
La grande corsa
(1965, The Great Race)
Tora! Tora! Tora!
(1970)











Web Page



Il suo nome completo era George Peabody Macready Jr. Attore e caratterista americano, nel cinema presente in un centinaio di film, molti di valore e, in precedenza, acclamato interprete teatrale. Villan per eccellenza, alto, magro, espressione sinistra, tono di voce penetrante, profonda cicatrice sulla guancia destra derivata da un incidente stradale, caratteristica che ancor di più ha posto, nei ruoli, la sua figura di feroce malfattore, cinico e spietato, al contrario della vita fuori dal set, condotta in maniera diametralmente opposta, da uomo amabile e rispettabile, di gran cultura, tra l'altro, proprietario a Los Angeles di una galleria d'arte, condivisa con un altro eccellente cattivo di Hollywood, Vincent Price. Studia alla Classical High School e alla Brown University di Providence, nello stato del Rhode Island. Portato alla comunicazione, intenzionato a diventare giornalista, si stabilisce a New York, ma l'incontro con il regista Richard Boleslawski lo convince a virare verso le scene artistiche. Debutta in teatro nel 1927 in ´The Trumpet Shall Sound´ e in seguito è protagonista di numerose piéce, molte del repertorio shakespeariano, ´The Passionate Pilgrim´, ´Macbeth´, ´Romeo and Juliet´, ´Victoria Regina´, spesso opposto alla star di Broadway, Katharine Cornell. Nei primi anni '40 firma un contratto quinquennale con la Columbia e nel 1942 debutta nel war-movie Uragano all'alba. Più volte diretto da registi affermati ma non celebrati, John Farrow, Gordon Douglas, Hanry Levin, Joseph H. Lewis, inizialmente utilizzato in film bellici di propaganda, La settima croce, Le campane suonano all'alba, Contrattacco, nell'immediato dopoguerra si attesta nel noir, prima in Mi chiamo Giulia Ross (1945) e l'anno seguente, straordinario nella parte del marito spietato di Rita Hayworth in Gilda (1946). Prolifico, tra gli anni '40 e '50 è presente, sempre in ruoli maligni, in un elevato numero di film, tra i quali molti di genere avventuroso, Il cavaliere mascherato, Il figlio di Robin Hood, Il ritorno di Montecristo, La freccia nera, Le avventure di capitan Blood, La calata dei mongoli. Ma è sempre nel noir che offre le migliori interpretazioni: Il tempo si è fermato, I bassifondi di San Francisco, L'amante, Pietà per i giusti e Il guanto verde. Con notevole talento si adatta al kolossal in costume di spessore, anche se in ruoli secondari; pregevole in Giulio Cesare e Taras il magnifico. Nel 1954 interpreta Massimiliano d'Asburgo in Vera Cruz e nel 1958, scelto da Stanley Kubrick, è l'odioso quanto ambizioso generale francese in Orizzonti di gloria. Negli anni '60 dirada e molto le sue partecipazioni al cinema, presente diversi b-western e svariati film drammatici, per meglio esprimersi in televisione; da ricordare nei 164 episodi del tv-series "Peyton Place". Ultimo suo film nel 1970, nel superkolossal di guerra Tora! Tora! Tora! Colpito da enfisema polmonare, muore nel 1973. Sposato a Elizabeth Dana Patterson (tre figli, Michael, attore e regista, Marcia e Elizabeth).










comments powered by Disqus


Top Star - Home