La sposa mascherata
(1925, The Masked Bride)
La donna e la femmina
(1930, A Notorious Affair)
David Copperfield
(1935)
Gli ultimi giorni di Pompei
(1935, The Last Days of Pompeii)
Capitan Blood
(1935, Captain Blood)
Anna Karenina
(1935)
Le due città
(1935, A Tale of Two Cities)
Giulietta e Romeo
(1936, Romeo and Juliet)
Il giardino di Allah
(1936, The Garden of Allah)
Le avventure di Marco Polo
(1938, The Adventures of Marco Polo)
Un vagabondo alla corte di Francia
(1938, If I Were King)
Missione all'alba
(1938, The Dawn Patrol)
La leggenda di Robin Hood
(1938, The Adventures of Robin Hood)
Il figlio di Frankenstein
(1939, Son of Frankenstein)
L'usurpatore
(1939, Tower of London)
Le avventure di Sherlock Holmes
(1939, The Adventures of Sherlock Holmes)
Il segno di Zorro
(1940, The Mark of Zorro)
La banda Pellettier
Crossroads (1942)
Al di sopra di ogni sospetto
(1943, Above Suspicion)
Non siamo angeli
(1955, We're No Angels)
Il giullare del re

(1955, The Court Jester)
Ponzio Pilato
(1962)
I racconti del terrore
(1962, Tales of Terror)








NOMINATION ALL'OSCAR
Giulietta e Romeo
(non protagonista)
Un vagabondo alla corte di Francia
(non protagonista)



UNOFFICIAL SITE



Il suo nome completo era Philip St. John Basil Rathbone. Nato nel Sud-Africa inglese e naturalizzato americano, prolifico caratterista con circa 120 film alle spalle. Da giovane, in Inghilterra, dopo gli studi al Repton School, recita in teatro tragedie shakespeariane. Di temperamento e scuola drammatica, nel silent-movie si esibisce inizialmente in polizieschi accademici; nel 1925 approda a Hollywood e con l'avvento del sonoro è protagonista di tutta una serie di film in costume di genere avventuroso, dove recita fisso in ruoli da antagonista dell'eroe di turno (Errol Flynn, Tyrone Power). Inizialmente sotto contratto con la Fox, poi con la Universal, forma la sua carriera incanalandosi nella figura del cattivo, grazie a un'espressione facciale che non ispira certo simpatia; tutti i personaggi da lui interpretati nascondono sempre una sottile vena detestabile o, almeno, irritante e la prova maggiore di questa figura un pò perversa è consolidata in Anna Karenina (1935), dove appare nel ruolo dell'esecrabile marito di Greta Garbo. La sua fama si consolida nel 1939, quando, dopo l'apoteosi del cinema storico nel quale è stato tra i massimi esempi di caratterista nel genere, è protagonista in Le avventure di Sherlock Holmes, cui seguirà una serie di altri 14 film sullo stesso tema. Qui, dimostra la sua versatilità artistica; cambia decisamente assetto per esprimere in perfetta aderenza e ammirevole personalità il soggetto di Conan Doyle. Dagli anni '50 lavora quasi esclusivamente per la televisione. Torna al cinema nel 1962 dove partecipa, molto imbarazzato e senza conoscere la lingua, ad una modesta produzione italo-francese, Ponzio Pilato, dove interpreta il sacerdote Caifa. Muore improvvisamente a seguito di un infarto nel 1967, appena terminate le riprese di Autopsia de un fantasma. Ha recitato al fianco di suo figlio (nome d'arte John Rodion) in due film: Missione all'alba (1938) e L'usurpatore (1939). Inizialmente sposato con Marion Foreman (un figlio, John Basil Rodion); dopo la separazione si unisce in matrimonio con la sceneggiatrice Ouida Bergère (una figlia, Cynthis). Bisessuale non dichiarato, è stato amante dell'attore John Miltern.










comments powered by Disqus


Top Star - Home