Eroi nell'ombra
(1946, O.S.S.)
Le donne erano sole
(1947, The Unfaithful)
La mia brunetta preferita
(1947, My Favorite Brunette)
Forza bruta
(1947, Brute Force)
Il verdetto
(1948, Sealed Verdict)
Corruzione
(1949, The Bribe)
Trapped
(1949)
La roulette
(1949, The Lady Gambles)
Se mia moglie lo sapesse
(1949, Everybody Does I)
Linciaggio
(1950, The Lawless)
La gabbia di ferro
(1950, Outside the Wall)
Quando i mondi si scontrano
(1951, When Worlds Collide)
Banditi senza mitra
(1952, Loan Shark)
Il mistero del castello nero
(1952, The Black Castle)
Androclo e il leone
(1952, Androcles and the Lion)
Giulio Cesare
(1953, Julius Caesar)
Il re d'Israele
(1953, Sins of Jezebel)
Il principe studente
(1954, The Student Prince)
Désirée
(1954)
Il seme della violenza
(1955, Blackboard Jungle)
La polizia bussa alla porta
(1955, The Big Combo)
La maschera di porpora
(1955, The Purple Mask)
Il covo dei contrabbandieri
(1955, Moonfleet)
L'altalena di velluto rosso
(1955, The Girl in the Red Velvet Swing)
L'imputato deve morire
(1955, Trial)
Il conquistatore
(1956, The Conqueror)
Il suo angelo custode
(1956, Forever, Darling)
La principessa di Moak
(1956, Mohawk)
Colpo proibito
(1956, The Come On)
Il diabolico avventuriero
(1956, Death of a Scoundrel)
Faccia d'angelo
(1957, Baby Face Nelson)
Attack of the Puppet People
(1958)
Sacro e profano
(1959, Never So Few)
Spartacus
(1959-1960)
L'urlo della battaglia
(1962, Merrill's Marauders)
Cleopatra
(1963)
Pistole roventi
(1966, Gunpoint)
Duello a El Diablo
(1966, Duel at Diablo)
Panic in the City
(1968)
Flesh Gordon
(1974)
Cercasi Susan disperatamente
(1985, Desperately Seeking Susan)











Web Page



Il suo vero nome era John McArthur Hoysradt. Caratterista americano di scuola teatrale, versatile per qualsiasi genere di film, attivissimo in televisione nella fase della maturità. Magro di corporatura, viso scarno, brizzolato, occhi azzurri, espressione leggermente equivoca, aspetto falsamente sinistro, spesso utilizzato per ruoli determinanti: aristocratico, scienziato, figure autorevoli e, talvolta, in personaggi pazzoidi. Dopo gli studi alla Yale University, è insegnate di storia alla Groton School, nel Massachusetts, ma ben presto, attratto dalle scene artistiche si appresta al teatro e nel 1931 debutta a Broadway in ´Overture´. Agisce sul palco newyorkese in svariate rappresentazioni, ´Alien Corn´, ´The Ziegfeld Follies of 1936´, prima di aderire, dal 1937 al 1945, al Mercury Theater di Orson Welles, ´Julius Caesar´, ´The Man Who Came to Dinner´, ´Maggie´. Nel 1946 è alla Paramount, con esordio sul grande schermo nel dramma bellico Eroi nell'ombra. Si mette subito in evidenza attraverso una serie di film noir, Forza Bruta (1947), Corruzione (1948), Trapped (1949), La roulette (1949) e in un paio di commedie, La mia brunetta preferita (1947) e Se mia moglie lo sapesse (1949). Negli anni '50 č prolifico nel film in costume, Androclo e il leone (1952), Giulio Cesare (1953), Il re d'Israele (1953), Il principe studente (1954, musical), Désirée (1954), La maschera di porpora (1955), Il covo dei contrabbandieri (1955), Il conquistatore (1956), La principessa di Moak (1956) fino al celebre Spartacus (1959-1960) dove interpreta il luogotenente di Crasso (Laurence Olivier). Nel periodo, oltre i kolossal, è ancora richiesto per il noir, Il seme della violenza (1955), La polizia bussa alla porta (1955), Faccia d'angelo (1957), si distingue anche nella fantascienza-horror, Attack of the Puppet People (1958), nel dramma criminale, Il diabolico avventuriero (1956) e nel biografico, L'altalena di velluto rosso (1955). Già corposamente attivo in televisione sul finire degli anni '50, dal decennio successivo, dopo aver impersonato Cassio in Cleopatra (1963), il piccolo schermo diventa la sua principale fonte di lavoro. Tra i numerosi tv-series si ricorda in "Cavalcade of America", "The George Burns and Gracie Allen Show", "Matinee Theatre", "Hogan's Heroes", "I racconti del West", "Perry Mason", "La grande vallata" e nei 79 episodi di "La piccola grande Nell". Torna raramente al cinema, in due western, Pistole roventi e Duello a El Diablo, entrambi del 1966, nell'inedito in Italia Panic in the City (1968), nel fantasy Flesh Gordon (1974) e nel romantico Cercasi Susan disperatamente (1985), suo ultimo film. Nel 1964, ha pubblicato l´autobiografia ´The Glass Cage/Den of Doom´. Oltre che attore, è stato anche pianista, pittore impressionista e promotore delle famose officine di autoriparazione e ricambi Midas. Tempo dopo le riprese di Il conquistatore (1956), girato in zona di esperimenti nucleari, è colpito da cancro, come quasi tutto l'intero cast tecnico e artistico (John Wayne compreso), che lo porterà alla morte nel 1991, dopo lunga malattia. Sposato per tutta la vita con Doroth Oltman Haveman (due figli, David e Kurt, adottato).










comments powered by Disqus


Top Star - Home